Translate-Traduci

martedì 1 novembre 2011

Ritorno allo zero. Svuota il vaso. TU SEI NESSUNO

In quest'ultimo mese ho avuto l'opportunità di rimanere solo in casa (io e il mio cane).
Nessuno che mi dicesse a che ora tornare, a che ora alzarmi, quando fare pulizie, se girare nudo o vestito per casa, cosa e quando mangiare, se cenare alle 17 o alle 23 in compagnia di un bel lambrusco..
insomma, ho avuto l'occasione di poter essere in una fase tale che, se fossi stato in una situazione emotiva forte (sia nell'ambito della gioia che della tristezza o rabbia), non c'era nessuno, a parte me e le mura di casa, con cui potermela prendere per puro sfogo di una macchina biologica quale è questo corpo in cui mi trovo.
Pensavo sempre che era un momento importante per iniziare a concentrarmi su una sorta di silenzio per potermi ripulire. Si ho detto RIPULIRE. Se solo sapeste che inquinamento interiore noi tutti abbiamo e riceviamo da sempre, non fareste altro che ripulirvi e tutto all'istante avrebbe ripercussioni su di voi e sul mondo che vi circonda.
  Caso (che non esiste) vuole che mi siano donati due libri su due tecniche (EFT e HO'OPONOPONO) che conoscevo già ma che avevo trascurato per pigrizia o per pregiudizio.
Entrambi i metodi sono un'ottimo metodo di pulizia e riconessione con quella parte incontaminata che è la nostra essenza. Un riconoscere che l'energia di cui siamo fatti, quella che tutto permea, quella di cui siamo contenuti e contenitore, è l'unica vera guaritrice di quelli che oggi chiamiamo problemi o, più semplicemente, sofferenza.
Adesso prendo in esame sia i singoli testi che l'eccellente esposizione di queste due tecniche:
Il primo è 
Ho-Oponopono - La Pace Comincia da Te - Libro
Metti le cose al posto giusto
Da non perdere
Prezzo € 14,37 (-15%)

Molti ancora non conoscono questa tecnica.

Questa meditazione/preghiera è molto antica e fa parte della cultura degli Huna, l'antico popolo che abitava le isole Hawaii. Va precisato che questa è una versione nuova, elaborata da Morrnah Nalamaku Simeona, ultima sacerdotessa della loro religione, per fare in modo che anziché una tecnica di gruppo ognuno la potesse applicare per conto suo.
Sebbene Morrnah N. Simeona abbia presentato il processo di Ho 'oponopono durante un seminario tenutosi in Ponolu'u (Hawaii) nell'agosto del 1980, la sua diffusione è recente ed è dovuta ad un articolo intitolato "Il terapeuta più strano del mondo", scritto da Joe Vitale .
Siccome Joe Vitale è un scrittore di grande successo, l'articolo in questione ha avuto una notevolissima diffusione e la tecnica Ho-oponopono si sta ora diffondendo nel modo intero.
L'articolo in oggetto trattava di un medico che, dal 1984 al 1987, ha fatto parte, come psicologo, delle staff dell'Hawaii State Hospital, dove vi era anche un reparto dove venivano tenuti i pazzi criminali. Il dr. Hew Len, così si chiamava lo psicologo, aveva il compito di tenere in ordine gli schedari di quei pazienti. E mentre leggeva le schede, cercava di lavorare su se stesso migliorando tutto ciò che essendo disarmonico, era in grado di creare disarmonie nel suo mondo interiore e, per diretta conseguenza, in quello esteriore. E così, mentre lavorava per migliorare se stesso, anche i pazienti hanno iniziato a migliorare.


L'idea alla base di Ho 'oponopono scaturisce dal significato stesso della parola, arrivata fino a noi dalla cultura Hawaiana. Tradotto Ho'oponopono significa "mettere le cose al posto giusto", o in termini più semplici, aggiustare le cose.
Ognuno di noi ha delle cose da mettere a posto, e Ho 'oponopono non solo è un modo per aggiustare praticamente qualsiasi cosa si possa immaginare, ma è anche così facile da usare che non c'è nessuna ragione per non avvantaggiarsi di questa tecnica così potente.
Il concetto basilare dietro Ho 'oponopono richiede prima di tutto il rendersi conto della verità immutabile che la propria intera esistenza nasce da dentro, non dall'esterno

Per qualcuno, questa può essere un'idea difficile da comprendere, ma è la verità. Siamo semplicemente delle estensioni della "fonte di energia", che è poi è "ciò" di cui è fatto l'Universo intero.
Quindi, se siamo fatti di energia, e lo siamo, basandoci sulla fisica quantistica, siamo tutti creatori della propria esistenza (e lo siamo), allora la verità semplicemente è una sola e è innegabile: tutto ciò che circonda è creato da noi stessi! Tutto quello che vedi, ascolti, senti, odori, tocchi, pensi, ricordi, che ti provoca una reazione emotiva, sono tutte cose che tu hai creato. E sì,comprese le cose belle ma comprese anche quelle brutte. Ognuna di queste cose esiste perché a qualche livello tu hai creato le condizioni perché esistano, e questo ci riporta a Ho 'oponopono.



Questa tecnica è semplicissima da mettere in pratica. Occorre (quanto piu potete) ripetere sia a voce alta che dentro di voi, questa semplici parole:
MI DISPIACE     PERDONAMI       GRAZIE       TI AMO

Sono parole potentissime per il semplice fatto che contengono dei codici altrettanto potenti come la Compassione, il Perdono, la Gratitudine e l'Amore Incondizionato.
Esse vanno dette in corrispondenza di un qualsiasi tipo di situazione che etichettate come problema perchè il problema reale non è quella situazione ma il giudizio cristallizzato su di essa latente nel nostro subconscio che ci ricollega a quell'esperienza con quelle determinate persone.

JOSAYA ( i tre autori del libro) sono stati , a mio parere, MOLTO MOLTO MOLTO MOLTO ma MOLTO più completi, chiari, concisi, pratici, dolci, amorevoli, sinceri, simpatici, chiari di qualsiasi altro testo che io abbia mai letto sull'Ho'Oponopono. E' un testo che si legge con la semplicità con cui si beve un bicchiere d'acqua blu solarizzata (un'esercizio che è presente nel libro).
Sono riusciti a trasmettere quella tranquillità, quella serenità e quella PACE che davvero si erano preposti e che è quella che questa tecnica dovrebbe portare in chiunque la pratichi.
Molti potranno dire che è un mantra, che sono solo parole. Questo è vero. Sono parole.. ma ATTENZIONE:
Io prediligo sempre e comunque un lavoro su di sè di stampo "alchemico", di osservazione, di trasmutazione e accettazione.. 
È l'intento e la propria fede che insieme all'energia del momento conferiscono il potere. È vero che la parola è vibrazione peró il lavoro non può essere sostituito solo da un mantra ma anche accompagnato da un corretto e desiderato lavoro su di sè fatto di osservazione, ricordo di sè, presenza, non giudizio, non espressione della lamentela e del coraggio di guardare in faccia i propri demoni per trasmutarli in angeli..ma HO'oponopono ha in sè tutti questi elementi
LA RESPONSABILITA' al 100% della propria vita e della creazione della propria realtà. Ma non solo!!
Il subconscio subisce gli effetti degli ordini del conscio e delle memorie latenti cristallizzate nel tempo.. e donare a queste memorie PERDONO, COMPASSIONE, GRATITUDINE E AMORE , intrise dell'energia che queste parole nei secoli si sono impregnate, equivale a fare un lavoro comunque introspettivo ma con la cosa più importante di tutte : L'INTENZIONE E LA FEDE !!!
Bastano queste due cosette a far partire un processo inarrestabile di pulizia.
Sandro Flora, Giovanna Garbuio e Silvia Paola Mussini, sono riusciti a fare un lavoro eccezionale dove trasmettono davvero uno degli insegnamenti più importanti: L'AVERE FEDE..

Senza parlare di tutti gli esercizi pratici e la semplicità di linguaggio utilizzata!
Personalmente da quando ho letto il loro libro, ho ripreso a praticare ho'oponopono e dopo 2 giorni ho anche attratto 300 euro dal nulla.. :D MITICO!
Fate attenzione , però.. perchè nella fase di pulitura interiore verranno a galla tanti blocchi nascosti che porteranno alla luce tante situazioni che prima o poi avreste dovuto affrontare, anche apparentemente spiacevoli. DOVRETE ESSERNE GRATI per il semplice motivo che state ripulendo per arrivare alla risoluzione naturale di ciò che vi mantiene in quello stato , che solo IL DIVINO CHE E' IN VOI SA!!
LUI è il vero chirurgo!!! E' Lui che opera attraverso di voi. Voi siete solo dei canali di questa energia.
Direi che sia il caso da parte mia di ringraziarvi. Non voglio riportare nemmeno un passo del vostro libro perchè ritengo che vada letto senza alcuna anticipazione.. è una questione di FEDE, di ENERGIA.. se quella copertina bianca, cosi pulita, cosi indescrivibilmente calmante, richiama il lettore alla lettura del libro, allora significa che va letto. Non è una questione di gusti  ma una questione di affinità energetica, e questo libro la trasmette.
Un grazie anche alla casa editrice che ha avuto il giusto intuito nel voler pubblicare questo libro!!
GRAZIE TI AMO... ma soprattutto ancora GRAZIE..

Dimenticavo.. ho parlato di VUOTO.. nel libro che sto scrivendo esordisco con questa frase:Tu non sei la maschera che indossi.
Tu non sei il personaggio che interpreti.
Al di sotto di tutto questo c'è una Presenza Reale che è il nulla primordiale che è Te e in Te nel medesimo istante.
Quando sei il Vuoto giungi alla via suprema della conoscenza di te.
Essere Te Stesso è essere VUOTO.
Impara a dirti "SONO NESSUNO" e starai meglio..


Adesso vi posto un riassunto più esaustivo della tecnica:


Ho'oponopono: appunti.


Chi sono io? 

Qual è il fine della nostra esistenza? Il nostro fine è tornare allo ZERO, il vuoto. Questo è lo stato di innocenza assoluta. Ti sei mai accorto che ogni volta che c’è un problema ci sei anche tu?

Dobbiamo chiederci: “cosa succede in me che sta causando questo evento che io percepisco come problema??”

L’unico vero scopo della nostra esistenza è tornare alla purezza dello Zero, la libertà e l’innocenza che è tutto ciò che realmente siamo. Allo Zero noi siamo completi. Allo zero noi siamo ispirati dalla divinità che è in noi.
Se non sei il nulla si manifesteranno le tue memorie, meccanismi subconsci, vite passate. Accumuli di vecchie memorie creano i blocchi che oscurano la nostra luce reale. Le memorie si manifestano come malattia, morte, problemi finanziari e altre sciagure. Possiamo scegliere: soffrire o lasciare andare facendo entrare Dio al posto di queste memorie. Ho’oponopono riguarda la soluzione di problemi a molti livelli, riguarda la soluzione di qualunque tipo di problema. Come faccio a cancellare le mie memorie? Con l’amore. Ho’oponopono è amore.
Gesù diceva AMA I TUOI NEMICI, intendendo dire con questo AMA LE TUE MEMORIE PASSATE SUBCONSCIE. Dunque puoi dire a te stesso “Qualunque sia la memoria che crea il mio problema X, IO TI AMO MEMORIA”.
L'unico problema che abbiamo sono le nostre memorie. Diciamo poi alla parte divina in noi“MI DISPIACE, PERDONAMI PER QUESTE MEMORIE IN ME CHE CREANO QUESTO PROBLEMA!” La fonte divina in noi ci ha creato e solo lei sa cosa può guarirci davvero. La divinità in noi appare quando siamo vuoti. LA MENTE RAZIONALE NON SA NIENTE DI NIENTE ED E' MEGLIO LASCIARLA STARE. Sono le memorie a parlare quando parlate, sono le memorie a fare domande quando voi fate domande, non è il Dio dentro di voi che fa domande ma la spazzatura! Chi ha creato le memorie? IO! E le memorie sono la causa di ogni problema.

NON DOBBIAMO CONOSCERE LE MEMORIE PER POTERLE ELIMINARE!!

Per quanto tempo dobbiamo fare pulizia?? Solo la divinità lo sa, noi non possiamo sapere nient, dobbiamo solo pulire, pulire, pulire. SIAMO TUTTI RESPONSABILI DI TUTTO CIO' CHE ACCADE INTORNO A NOI. Se faccio qualcosa di male qui potrebbe succedere un disastro da qualunque altra parte nel mondo.

RICORDATEVI: LA PAURA E' CONTRO DIO!
SE LASCIATE ANDARE LA PAURA, VOI E LA DIVINITA' DIVENTATE UNO.
PERCIO':
AMA LA TUA PAURA, RINGRAZIALA, INNAMORATI DI LEI.


Non dire mai “CI VUOLE TANTO”, o “NON FINIRO' MAI DI PULIRE” altrimenti ci metterai tanto e non finirai mai di pulire.

Non esiste niente di simile a uno stato 'SENZA PROBLEMI'. Tutto ciò che c'è è perfetto, quello che è imperfetto è la memoria. Chiediti “COSA SUCCEDE IN ME CHE FA ACCADERE QUELLO CHE SPERIMENTO?”. Ricorda, qualcuno deve pulire anche per qualcun altro, altrimenti nessuno lo farà.
Noi siamo la somma di tutti i nostri pensieri, emozioni, parole, decreti e azioni. Siamo dunque 100% responsabili di tutto quanto ciò che ci accade. Pulire una memoria la pulirà dovunque nell'universo e se vogliamo arrivare ad essere liberi dobbiamo pulire le memorie. Se il cliente che ricevi ha un problema, sei tu che lo condividi con lui a livello di memoria, tu sei co-responsabile del suo problema perchè tu sei lui e lui è te. Se viaggi in aereo o in treno e sei a Zero, l'aereo e il treno viaggeranno sempre sicuri. Non avrete mai incidenti. Dite alle vostre memorie GRAZIE! TI AMO! E verrete ispirati dalla divinità. La memoria verrà dissolta. Le forme di pensiero trattenute possono essere causa di problemi fisici, ma possiamo anche decidere per sempre di rilasciarle. Sono solo forme di pensiero. Digli “ TI AMO “. “NON SO PERCHE' SUCCEDE, MA MI DISPIACE, CHIEDO SCUSA, TI AMO, PER FAVORE PERDONAMI” (riferito alla divinità in te). Devi essere responsabile e iniziare a pulire per liberartene.
Questa è la tua opportunità per lasciar andare e per servire il mondo. Tutto è solo forme pensiero e queste possono sempre essere ripulite.

Non ci importa perchè funziona, l'importante è che funzioni.

“ESSENDO DAVVERO TE STESSO VEDRAI DIO IN TUTTI”.

“SE VEDI ATTRAVERSO LE MEMORIE NON PUOI VEDERE DIO”.


“CERCATE PRIMA IL REGNO DI DIO (LO ZERO, LA PUREZZA, L'ASSENZA DI MEMORIE) E TUTTE LE ALTRE COSE VI SARANNO DATE IN AGGIUNTA.

Se vi prendete cura di voi stessi, tutti gli altri staranno bene, il vostro unico ruolo è di essere perfetti.
Se sei te stesso al 100% cosa succede agli obiettivi? Cosa succede alla legge di attrazione? Zero è la perfezione, le memorie sono l'unica imperfezione. Il 'REGNO' è il nulla e tutto il resto vi sarà dato in aggiunta. Pulisci te stesso così che l'altro possa correggere il suo errore. Tutti i vostri problemi stanno in voi, non negli altri, e tutto quello che dovete fare è cancellare le vostre memorie, dovete innamorarvi delle vostre memorie. Faremo una richiesta al divino creatore di cancellare le memorie, Dio è amore e solo l'amore può cancellare le memorie.
Qualunque processo scegliate, dovete solo farlo. Ma alla fine non importa a chi ti rivolgi mentre lo fai.

HO'OPONOPONO è lasciar andare, solo la divinità può cancellare le memorie.

ZERO E' NON AVER NULLA DA DIRE, LO STATO DI PURO AMORE.

A chi parliamo quando diciamo le 4 frasi? NON IMPORTA! FACCIAMOLO!
E GLI OBIETTIVI? NON IMPORTA!! FACCIAMOLO!!
Non dovete crederci, non dovete sentirvi in un certo modo, non dovete meditare, dovete solo FARLO.

Quando mi accorgo di un problema, chiedo a me stesso “Cosa sta succedendo dentro di me che ha causato questo problema? E come posso correggere questo problema in me?”
Il mio lavoro è pulire me stesso. Pulendo me stesso il mondo viene ripulito perchè io sono il mondo. Tutto ciò che è all'esterno di me è proiezione e illusione.

E' mia responsabilità mettere a posto ogni cosa che percepisco dal mio interno, connettendomi al Divino. Io dico “Ti amo” al Divino, per mettere a posto ogni cosa all'esterno. Io sto ripulendo le mie memorie. Il dolore dentro di me è Memoria Condivisa. Io sto ripulendo antiche memorie immagazzinate nel mio subconscio. Le quattro affermazioni che dico continuamente e continuamente nella mia mente, indirizzandole al Divino per fermare il mio chiacchiericcio mentale sono:
Ti Amo.
Mi Dispiace.
Per favore perdonami.
Grazie.

Pulisco costantemente su ogni cosa, perchè non ho idea cosa sia una memoria e cosa sia l'ispirazione. Pulisco costantemente per arrivare allo stato Zero.
Le nostre menti hanno solo una piccola visione del mondo. Il nostro cervello ci dice cosa fare PRIMA che decidiamo coscientemente di farlo. Questo significa che le intenzioni arrivano dalla mia mente inconscia e DOPO arrivano alla mia consapevolezza conscia.

E' provato che non posso controllare l'origine del segnale che mi spinge a passare all'azione. Nessuna intenzione ha mai dimorato nella coscienza.
Le intenzioni sono premonizioni, “sono icone che lampeggiano nell'angolo della coscienza per indicare ciò che può stare per accadere”.

..ho realizzato che le intenzioni non sono affatto una mia scelta, solo due leggi dettano la mia esperienza: ispirazione dalla divinità (nuovo) e memorie immagazzinate nel subconscio. Zero è il mio coesistere con la divinità. E' il luogo dal quale tutte le benedizioni e la ricchezza e la pace fluiscono. Io guardo oltre le ispirazioni e torno alla sorgente. Zero.

Io amo e perdono me stesso e ringrazio per le mie preoccupazioni. Pulendo le mie memorie il Divino ha la possibilità di entrare attraverso l'ispirazione.
I problemi di soldi sono semplicemente memorie che si ripetono. Ci sono memorie che allontanano dallo Zero, per ritornare a Zero io richiedo alla Divinità di cancellare le memorie dietro i miei problemi col denaro. I problemi col denaro sono programmi. Sto ripulendo le memorie così che i problemi scompaiano. Sto ritornando alla pace.

L'ispirazione viene d'improvviso in pochi secondi. Io ricevo idee che vengono dall'ispirazione, più che affermare intenzioni io colgo opportunità. Quando vengo dallo Zero dove ci sono zero limiti non ho bisogno di intenzioni, io semplicemente ricevo e agisco in base alle ispirazioni e i miracoli accadono. Ripulendo le memorie, che siano memorie o ispirazioni, sarò più capace di scegliere ciò che è meglio in quel momento. Se una idea persiste dopo diverse pulizie, agisco in base a quella idea. Io ho bisogno di AMARE i miei problemi e le mie memorie finchè non si dissolvono, compresi i problemi di soldi. I problemi vengono dalle memorie e non dal divino.

Io devo amare i miei problemi con i soldi.

Ogni cosa di cui faccio esperienza è dentro di me. Capisco che le persone stanno agendo a partire da una memoria\programma e per aiutarle devo rimuovere questo programma. Devo farlo io perchè qualcuno deve pur farlo e il solo modo di farlo è pulire:
Ti amo, mi dispiace, per favore perdonami, grazie.
Io sto rilasciando l'energia di questi pensieri dolorosi (memorie) che causano squilibrio, tutte le soluzioni ai problemi sono dentro di me. Tutto quello che mi appare nella vita è solo una proiezione dei miei programmi subconsci.
Ogni pensiero è imbevuto di memorie dolorose.
L'intelletto da solo non può' risolvere questi problemi.
Con Ho'oponopono la divinità prende le memorie dolorose, le neutralizza e le cancella, in questo modo io sto neutralizzando l'energia associata alle persone e alle cose. Una volta che l'energia viene neutralizzata, l'energia viene rilasciata e c'e' uno stato nuovo, nel quale io sto consentendo alla divinità di arrivare e riempire i vuoti con la luce.

Io pulisco ogni volta che noto un problema e dico “cosa dentro di me sta causando questo problema?” e poi chiedo perdono per qualunque cosa sia in me che causa questo.
Chiedendo perdono faccio in modo di pulire la strada affinchè si manifesti la guarigione. Quello che blocca il benessere è una mancanza d'amore, il perdono apre le porte affinchè questo possa tornare.
Quando qualcuno ha mal di schiena vado in me e mi chiedo “cosa sta accadendo in me che causa il suo mal di schiena?”

Sto chiedendo all'amore di rettificare gli errori in me dicendo “Mi dispiace, per favore perdonami per qualsiasi cosa stia succedendo dentro di me che si manifesta come questo problema.” La responsabilità dell'amore è poi quella di trasmutare gli errori dentro di me che si manifestano come il problema. Ogni problema è un'opportunità di pulire e non sono altro che vecchie memorie del passato che si mostrano per darmi un'altra possibilità di vederli con l'occhio dell'amore e agire a partire dall'ispirazione.
Io mi sto prendendo la piena responsabilità per la mia vita, io devo prendermi la piena responsabilità per ciò che le persone sperimentano e “Ti amo” è il codice che sblocca tutta la guarigione, che è IN ME, io ho bisogno di guarire ME.

I programmi sono come un credo, la mia sfida è di pulire tutti i programmi così che io torni a Zero dove l'ispirazione può arrivare. Tutte le mie memorie sono condivise.
Ho'oponopono richiede impegno, il divino non è un cameriere e non prende ordini. Il processo richiede costante focalizzazione sulla pulizia. Io sto dissolvendo i programmi limitanti che vedo e sento, ma non con la mente, perchè la mente non ha idee su ciò che sta succedendo. Io devo lasciar andare e fidarmi e rimango in questo momento:
quando dico TI AMO sto pulendo tutto ciò che è presente in questo momento;
quando dico TI AMO sto evocando lo spirito dell'amore affinchè guarisca dentro di me ciò che sta creando o attraendo le mie circostanze esterne. Sto pulendo in me il programma nascosto che stiamo partecipando, io sto mirando alla pace.

IO NON PIANIFICO, MI FIDO DELLA DIVINITA'

Io amo, riconosco e apprezzo TUTTO. Amando e dicendo a tutto TI AMO permetto al divino creatore di cancellare le memorie nella mia mente subconscia e rimpiazzarle nella mia anima e nelle anime di tutti con pensieri divini, azioni, fatti e parole divini. La divinità trasforma l'energia bloccata.


Ho’oponopono è un processo di costante, incessante azzerarsi così che la creazione (ispirazione) possa avere luogo. Chiedo a me stesso “cos'è che non so che devo ripulire? Non ho idea di quello che sta succedendo”. La mia mente potrà servire solo la memoria o l'ispirazione e solo una alla volta.

Quando sono a Zero, ogni cosa è disponibile, io sono creato a immagine e somiglianza del Divino: VUOTO E INFINITO. Se un'idea è ancora lì dopo diverse pulizie, agisco in base a quella, ma non pianifico, mi fido del divino affinchè si prenda cura dei problemi (memorie). Se qualcosa è nella mia esperienza, è qui per essere ripulita.

IO CREO OGNI COSA NELLA MIA REALTA'
IO HO ATTRATTO LA MIA SITUAZIONE E STO
PERDONANDO ME STESSO E L'ENERGIA CHE 
CIRCONDA IL PROBLEMA.


Io sto muovendo l'energia dentro di me, amo me stesso per amare gli altri.
Io sto ricordando chi veramente sono, la mia vera natura è amore. Il successo sta fluendo a me facilmente mentre pulisco me stesso.
Ho cambiato il modo in cui mi approccio alla vita, c'è stato un cambiamento nel mio corpo e nel mio stato mentale. Provo a vedere Dio in ogni cosa (non il male), qualunque cosa mi capiti di vedere, mi sto focalizzando solo sugli aspetti positivi.

Pulisco il vecchio per fare spazio al nuovo.
Ho'oponopono è una metodologia e una filosofia di guarigione e PERDONO.
Leggere il nome di una persona porta chiarezza e unione, esprimete amore per l'altra persona:
“Io chiedo perdono per ogni errore cosciente o non cosciente del passato e del presente mio e dei miei antenati, commesso da loro e dai loro predecessori, lungo tutta la linea fino all'inizio del tempo e della vita microbiotica.”

Ci sarà sempre spazzatura che salterà fuori, io continuo a dire che sono responsabile al 100% (senza colpa) e semplicemente pulisco, lascio andare e lascio che la divinità prenda il controllo. Non perdo tempo con domande mentali “COME? QUANDO? CHI? “..io faccio esclusivamente la pulizia.. e facendola mi tolgo dalla mia strada, lascio andare i problemi da dentro di me e lascio che Dio agisca.

Io continuo senza nessun giudizio contro me stesso, perchè in me trattengo gli errori di tutto il mondo (come fanno tutti).
La ragione e l'intelletto causano PAZZIA, CONFUSIONE, INCERTEZZA.
Siamo tutti già perfetti, i problemi sono soltanto le nostre memorie.
E' più importante continuare a pulire che qualunque altra cosa, mentre lo faccio mi saranno date idee per risolvere problemi, avrò sempre problemi quindi io pulisco, pulisco, pulisco. Questi non sono solo miei problemi sono memorie condivise e per liberarmene l'unico modo è mandare AMORE alla divinità. La divinità sente e risponde nel modo migliore per tutti, nel momento migliore per tutti. Io posso scegliere (di pulire) ma non decidere (quando arriveranno i risultati). E' LA DIVINITA' A DECIDERE. Io pulisco, pulisco, pulisco....non ho intenzioni, non ho aspettative, ho bisogno solo di pulire tutto ciò che mi capita in quanto so soltanto che la pulizia interiore conduce a risultati esteriori, oltre a questo posso scegliere di pulire ma non posso decidere quali saranno i risultati della mia pulizia.

Le mie memorie hanno bisogno di grande persistenza e diligenza per essere pulite, la guarigione MI ACCADE mentre le pulisco.

Lo scopo di questa vita è essere ripristinato all'amore, momento per momento, sono qui per vedere che i miei pensieri creano la vita così com'è, momento per momento. I problemi non sono persone, luoghi o situazioni, piuttosto i pensieri che abbiamo su di loro. Dunque sono qui per apprezzare il fatto che non c'è un là fuori e nel fare questo la qualità' della mia vita cambia in maniera radicale. IO PRATICO CONTINUAMENTE L'IDENTITA' DEL SE' ATTRAVERSO HO'OPONOPONO, IL PROCESSO DI PENTIMENTO, PERDONO E TRASMUTAZIONE, per qualunque cosa stia succedendo in me, che sperimento coscientemente o meno. Mi prendo il 100% della responsabilità di ciò che capita... sono perfetto e le imperfezioni che vedo sono solo memorie che reagiscono e si ripropongono come GIUDIZIO, RISENTIMENTO, RABBIA, IRRITAZIONE, e il resto della spazzatura che porto dentro la mia anima.
Non ho a che fare con la persona\problema, ho a che fare coi sentimenti che sperimento e mentre pulisco questi dentro di me, anche i problemi e le persone relative si puliranno e guariranno.

ORA INIZIO A REALIZZARE CHE IO SONO RESPONSABILE PER QUALSIASI COSA CHIUNQUE DICA O FACCIA, SEMPLICEMENTE PERCHE' SONO NELLA MIA ESPERIENZA. Se io ho creato la mia realtà infatti, allora ho creato tutto ciò che vedo comprese le parti che non mi piacciono.
Pulisco le energie condivise dicendo alla divinità:

Ti amo 
mi dispiace
ti prego di perdonarmi
grazie.


Ma non lo faccio per ricevere qualcosa in cambio, io lo faccio per ripulire le energie condivise così che nessuno debba farne ancora esperienza. Il processo di pulizia non si ferma mai perchè ho il dovere di ripulire tutto ciò che fa parte della mia esperienza, e se sono il creatore della mia stessa esperienza allora TUTTO CIO' CHE VEDO è qualcosa di cui sono responsabile. La divinità in me sta già inondandomi di amore a livello Zero, ma non sono ancora lì e dicendo Ti amo, mi dispiace, per favore perdonami, grazie, io sto pulendo tutti i programmi in me che mi impediscono di essere allo stato Zero.

Fare Ho'oponopono equivale a pagare il mutuo che pende sulla vostra anima, qualcuno lo chiama Karma, noi preferiamo chiamarle memorie. Eliminare le memorie equivale a ripulire il vostro karma, ma non vogliamo farlo con uno scopo preciso, perchè solo Dio sa con cosa rimpiazzare le nostre memorie. Vogliamo farlo per essere in pace con noi stessi in qualunque situazione verremo a trovarci. Solo così potrà mostrarsi la soluzione migliore per ogni problema.



L'altro libro fantastico che ho letto è adatto a tutti i genitori e gli educatori che preferiscono un approccio più olistico/energetico. L'autore, Bruno Zanaboni, operatore esperto nelle tecniche di rilascio emozionale e psicologia energetica EFT, è insegnante di EFT I° livello. Da circa tre anni si dedica a divulgare questa tecnica di auto-aiuto per risolvere blocchi e convinzioni limitanti che alterano l’equilibrio energetico della persona.
 Posso solo dirvi che ho pianto. Ho riportato ad accarezzare il bambino che è in me. Quello che ho trascurato e poco amato e forse dimenticato. Anche se a livello tecnico spiega esaustivamente come mettere in pratica su bambini questa semplice tecnica, ho scoperto che se anche gli adulti la mettessero in pratica PERDONANDO se stessi, ci sarebbero miracoli istantanei ogni giorno.
L'ho regalato a mio fratello affinchè lo utilizzasse con mio nipote.. NON HO PAROLE!!
La semplicità dell'applicazione di questa tecnica dell'autore e il suo linguaggio che fa un baffo a taluni psicologi, è SBALORDITIVO , così come i risultati che si ottengono!
Ci sono immagini e descrizioni (con tanti esempi molto pratici e chiari) sul come e sul perchè.
La cosa che mi ha stupito è che sia per ho'oponopono che per eft, è essenziale il PERDONO, L'ACCETTAZIONE, LA COMPASSIONE e il RILASCIO EMOZIONALE CONSAPEVOLE NEL QUI E ORA!!!
Sul sito di dell'autore (http://www.brunozanaboni-eft.com/) troverete, per i neofiti, la descrizione dettagliata riguardante EFT.
CARI GENITORI, MAESTRE ed EDUCATORI.. GUARITE VOI STESSI e ascoltate il vostro bimbo interiore altrimenti inquinerete anche i piccoli che vi circondano!!

"Questa guida è uno stimolo per ogni genitore a imparare e utilizzare questa semplice tecnica, che consente il recupero e il mantenimento in perfetto equilibrio dello stato di salute fisica ed emotiva di bambini e ragazzi, prevenendo o curando qualunque tipo di disagio che potrebbe precludere loro la possibilità di vivere una vita adulta ricca di serenità, salute, autostima e benessere."


Eft per Bambini
L’arte di crescere liberi. Tecnica per il rilascio emozionale e il riequilibrio energetico.
Da non perdere
Prezzo € 14,00

GRAZIE GRAZIE GRAZIE
CASA EDITRICE:

5 commenti:

  1. Grazie straordinario :-)
    M.Cristina Guarino Cagliari

    RispondiElimina
  2. Ancora Grazie della splendida recensione :)

    RispondiElimina
  3. ccheddire? ...non vedo l'ora di leggere il tuo libro!
    giò

    RispondiElimina
  4. Bellissimo e molto profondo, ma tanto profondo quanto contraddittorio. Non voglio essere scortese, ma vorrei farle notare che continua ad utilizzare il termine: Pulire. Però poi dice che tutto è dentro di noi. E allora da che deve pulirsi, da se stesso? Non ha senso pulirsi. Penso piuttosto che la cosa fondamentale sia identificarsi in quello che si dovrebbe "pulire". Inoltre il fatto stesso di pulire implica che qualcosa sia "sporco" perciò sta giudicando separando totalmente questo qualcosa da lei. Al contrario, la meraviglia si nota con l'UNIONE con il tutto, non trovando assolutamente alcuna separazione. Spero di essere stato utile =) un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Scusa anonimo, ma credo che tu abbia le idee confuse,ora non so come potermi esprimere qui usando poche parole senza non essere incomprensibile,è vero che dentro di noi vi è una conoscenza a priori ed una meravigliosa energia,come vero è che noi siamo parte dell?Uno,ma la consapevolezza del'essitenza di queste in molte persone sono sepolte sotto le nostre false convinzioni,credenze ,errate indentificazioni imposte dalla società e dal tipo di cultura ricevuta, queste sono oppresse e bloccate dalle nostre paure e dai nostri limiti è da tutto questo che ci dobbiamo ripulire facciamo che metaforicamente tu sia una bella e accogliente stanza ma che ultimamente in te "un qualcosa" (l'IO ed i fatti della Vita)abbia lasciato abiti sporchi e cartacce in giro,accumulato un sacco di oggetti e gli ha sparsi ovunque,non credi che tu possa sentire il biosgno di una ripulita e rimmettere un po' in ordine? Svuotare per ricreare e percepire e vivere l'unione con l'Uno.
    Ciao :-)

    RispondiElimina

I commenti a scopo offensivo, di ingiuria e senza un legame con tale argomento verranno rimossi.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...