Translate-Traduci

mercoledì 25 agosto 2010

La gente farà qualsiasi cosa pur di non incontrare la propria anima...

La gente farà ogni cosa, qualsiasi cosa pur di non incontrare la propria anima...
Posto questi 2 video che ritengo semplicemente fantastici.
Credo che chiunque prima o poi debba arrivare alla comprensione di questo concetto.
Un sentito grazie al Blog di Spirito Intelligente





VI POSTO DIRETTAMENTE DAL BLOG DI SPIRITO INTELLIGENTE
FONTE: http://spiritointelligente.blogspot.com/2010/07/il-diritto-allapocalisse-siete-voi-il.html


IL DIRITTO ALL'APOCALISSE - SIETE VOI IL NUOVO ORDINE MONDIALE !


A tutti quelli che cercano ovunque tranne dentro se stessi, a tutti quelli che dicono di cercare dentro se stessi senza cercare, a chi si evolve su google ma solo su google e a chi parla di Uno e poi tiene il dito sempre puntato verso qualcUNO (che altro non è che se stesso).
A chi vuole insegnare la felicità senza essere felice e a chi giudica tutto e tutti per non giudicare se stesso...
A voi mi rivolgo....
Per quale diritto inalienabile dell'essere umano state combattendo ?
Cosa chiedete realmente nel vostro inconscio più profondo ?

Sono quì a darvi la risposta esatta, quella che non riuscite a vedere neanche voi....
Non sono gli occhi che devono rimanere aperti per sentirsi svegli, e non basta neanche sapere che  tutto è collegato se non riusciamo a sentire questo collegamento dentro di noi...nel profondo.
Non esiste l'UNO senza l'esperienza dell'UNO... non esiste la MEDITAZIONE senza l'esperienza della MEDITAZIONE e non esiste il RISVEGLIO continuando a comprendere con la testa ciò che già sappiamo, cercando tutte le risposte possibili senza capire quali sono le domande giuste... 

State tutti combattendo per il vostro diritto all'apocalisse !
E l'apocalisse avverrà per chi la desidera.....e se la maggioranza del mondo la desidera... questo desiderio inconscio diventa inCOSCIENZA COLLETTIVA
A te che posti mille volte al giorno l'amore universale e non riesci ad amare te stesso....perchè amare se stessi è una bella frase che risuona dentro ognuno di noi...ma amare vuol dire fare esperienza dell'amore...e fare esperienza vuol dire agire, vivere, sperimentare l'amore....verso se stessi appunto.
Amarsi vuol dire non sentirsi in colpa di nulla, non sentirsi in colpa di desiderare qualcosa di scomodo o troppo comodo, non sentirsi in colpa del futuro di chi ami, chiunque esso sia, ognuno di noi ha una strada, un cammino....amare se stessi vuol dire smettere di mentire, smettere di indossare le mille maschere che abbiamo costruito per non essere nudi...impauriti dalla nostra forma, dalla nostra essenza...
Amare se stessi veramente non è facile per chi ha passato la propria vita a colpevolizzarsi, a credere di essere un essere impefetto, in difetto... non è facile per chi ha riempito il vuoto del proprio amore con mille piccole bolle di piacere vuoto...non è facile per il tradito, non è facile per il venerato che ha abituato se stesso all'Ego, alla competizione....non è facile per nessuno amare.... l'abbiamo dimenticato...

Nonostante questo tempo possa sembrare oscuro e tetro, senza speranze, incerto.... vi posso dire solo che questo è il GIUSTO tempo, quello dove raccogliamo ciò che abbiamo seminato, dove conteranno come non mai le scelte che facciamo, che faremo.
Non si tratta di capire se fuggire in montagna o sotto una caverna, se mettere via viveri e acqua o togliere i soldi dalle banche e metterli in un barattolo....tutto questo è MATERIA, ed è solo la conseguenza del nostro pensiero assopito e corrotto, del nostro Falso Ego che domina la nostra vita...

SIAMO NOI...SIETE VOI IL NUOVO ORDINE MONDIALE....
Siamo UNO Brothers....accettatelo...siamo UNO anche con quelli là... con LORO, come ci piace chiamarli...
E LORO stanno lavorando scrupolosamente e senza sosta per costruire il mondo che stiamo creando nella nostra coscienza.
LORO sono il nostro EGO che ci domina...quando non scegliamo, quando mentiamo, quando facciamo i furbi, quando ci scontriamo l'un l'altro, quando non scegliamo ciò che amiamo ma ciò che è più facile....
LORO sono solo l'ologramma generato da queste nostre azioni di non scelta, di profitto....per noi forse è un profitto che non c'entra nulla col denaro ma la radice è quella....LORO mentono sulla verità così come noi mentiamo a noi stessi, al nostro Amore, alla nostra famiglia.....LORO fanno le guerre per il petrolio e il potere....NOI facciamo le guerre per un parcheggio, per un'amore, per un commento troppo di destra o troppo di sinistra, facciamo la guerra a chi va piano in macchina mentre siamo di fretta o a chi alla stazione si mette a parlare 2 ore allo sportello incurante della nostra attesa....é lo stesso sentimento... GUERRA, CONFLITTO....tutto ci riflette la nostra ombra.. e ancora siamo quì a puntare il dito FUORI di noi...
LORO ci vogliono schiavi perchè noi non vogliamo essere veramente liberi.
LORO scateneranno il putiferio, l'apocalisse, perchè noi aspettiamo solo che qualcosa o qualcuno ci salvi o ci distrugga.. perchè la verità BROTHERS è che noi ci odiamo profondamente......
Ci odiamo quando vediamo violenza su bambini o animali, ci odiamo per le guerre e l'inquinamento, per la fame che ancora dilaga e per ogni orrore che ci circonda...e che ci fa da specchio...
Si certo puntiamo il dito su chi picchia un cane ma...... siamo UNO..... siamo anche lui.... accettiamolo...

Non siamo divisi....ehy VOI di FACEBOOK e voi di YOUTUBE.. dico a voi...
Mettetevi d'accordo.... o siamo UNO e dobbiamo cooperare tutti, accettarci tutti, evolvere insieme...
oppure combattiamo il male fuori come se noi non c'entrassimo nulla.... decidetevi....
Postate che siamo UNO e poi postate COMBATTIAMO IL NWO.... che starebbe a dire.. combattiamo la parte di noi che ruba, mente, combatte, nasconde, fa guerra etc etc

STATE COMBATTENDO PER IL VOSTRO DIRITTO ALL'APOCALISSE....
E l'avrete !

L'UNICA RIVOLUZIONE E' QUELLA INTERIORE.....
Ciò che vedete fuori è un'illusione che stiamo creando tutti insieme....
Non pensate che un vostro piccolo gesto non serve a nulla... se oggi scegliete di stare con qualcuno che non amate ma che vi da sicurezza....non scegliete con il cuore, ma con la paura.....e per questa legge....non puntate il dito contro LORO che riempiono le nostre città con telecamere per la LORO sicurezza...non scelgono con il cuore... ma con la vostra stessa paura...PAURA DI CHE POI ?
LA PAURA E' SEMPRE PAURA DI PERDERE QUALCOSA.....
L'EGO!

IL DESIDERIO & LA MENTE

-Io voglio essere soltanto in grado di aiutare il mondo.

-E chi ti dice che non puoi aiutarlo? Sei tu che hai deciso cosa significa questo aiuto e cosa ci vuole per darlo, e poi sei entrato in conflitto con te stesso tra ciò che dovresti e ciò che puoi fare, tra necessità e capacità.

-Ma perché lo faccio?

-La tua mente proietta una struttura e tu ti ci IDENTIFICHI.
E' nella natura del desiderio sollecitare la mente a creare un mondo in cui possa essere soddisfatto.
Anche un piccolo desiderio può dare inizio a una lunga catena di azioni, figuriamoci un desiderio molto forte.
I suoi poteri hanno del miracoloso, perché riescono a creare un universo
Come un piccolo fiammifero basta a incendiare un'enorme foresta, così il  desiderio accende il fuoco della manifestazione. 
Lo scopo stesso della creazione è quello di soddisfare i desideri.
Un desiderio può essere nobile o ignobile, ma lo spazio è neutro e si può riempirlo con ciò che si vuole.
Devi stare molto attento a ciò che desideri.
E riguardo alle persone che vuoi aiutare, ognuna di loro vive in un suo mondo che rispecchia i suoi desideri.
Non c'è modo di aiutare gli altri, se non tramite i loro desideri.
L'unica cosa che puoi fare è insegnar loro a nutrire desideri nobili, in modo che possano superarli ed essere
liberi dal bisogno impellente di creare e ricreare mondi di desiderio, dimore di dolori e piaceri.

- Sri Nisargadatta Maharaj-

martedì 17 agosto 2010

PREGHIERA PERSONALE DEL RITORNO A SE STESSI

In questa specie di rito/preghiera ognuno se vuole può mettere il suo nome, ma io consiglio di chiudere gli occhi per qualche istante, svuotare la mente, aprire il cuore e poi scrivere ciò che sentite venire così all'improvviso diretto a voi stessi come una sorta di comando che prima di incarnarvi avevate deciso di tirar fuori nel giorno più adatto al vostro grande salto nel cambiamento. Fare esattamente quello che c'è scritto possibilmente con la musica più dolce che tanto amate.

""Anima.. sono seduto qui sul letto prima di addentrarmi nei sogni più belli che eternamente mi regali dal principio.
Aspetto che tu mi dia la tua buonanotte.
Fermo il mondo con un solo sorriso davanti allo specchio dove ti vedo accarezzarmi soavemente il viso.
Ti vedo, ti sento, ti annuso, ti tocco...ti abbraccio.

Ora ti indosso come un soffice pigiama di piume.
E sempre davanti allo specchio MI stringo forte a ME, in un abbraccio di infinito AMORE.
Ora che ti ho indossato puoi sentire forte le mie braccia cariche di questo Amore latente.
Finalmente posso stringerti a me senza che né Tu né Io ce ne siamo accorti.

Mollo dolcemente la presa mentre continuo a guardarCi nello specchio.
Mi sorrido con lo sguardo di un fanciullo innamorato di sé stesso.
Lentamente avvicino le mani al mio viso, mi accarezzo come farebbe una mamma con il suo piccolo mentre dorme in piena notte nel suo letto..
Ora stringo una mano all'altra come farebbe un padre al proprio figlio che sta imparando a camminare da solo.
Inizio a riconoscermi nell'immagine riflessa nello specchio..
SONO IO..FINALMENTE MI VEDO, SIAMO NOI..CARA ANIMA BELLA..SIAMO NOI!!!
Adesso che ti ho riconosciuta dopo tutto questo pellegrinare vorrei che ascoltassi le TUE PAROLE attraverso LA MIA VOCE:
<< IO SONO SEMPRE QUI CON TE, OVUNQUE E IN NESSUN LUOGO, DA SEMPRE E DA MAI.
       ORA CI SIAMO PER L'ENNESIMA VOLTA RIUNITI DOPO QUESTO VIAGGIO .
       NON SONO PIU' LA TUA OMBRA, ORA SONO TE, SEI ME, SIAMO NOI QUELL'UNICA COSA CHIAMATA "amore".
       NULLA HAI PIU' DA TEMERE!
       OGNI QUALVOLTA CREDERAI DI NON TROVAR SOLUZIONE ALLA TUA RISALITA, 
       PRIMA DEL GRANDE RISCATTO, 
       APRI LE MANI.. OSSERVALE..
       ATTRAVERSO IL TUO DOLCE SGUARDO DA AMABILE GUERRIERO DELLA GIOIA,
      ESSE SARANNO RIEMPITE DELLA FORZA D'AMORE DIVINA CHE IN NOI RISIEDE.
      STRINGERAI I PUGNI E LANCERAI SU DI TE QUESTA POLVERE GUARITRICE.
      E  SE SAPRAI ESSERE PURO COME QUANDO SEI UN TUTT'UNO CON ME,
      POTRAI FAR DONO DI QUESTO AMORE INCONDIZIONATO AD OGNI CREATURA CHE IN NOI SI SPECCHIA.
IO CI BENEDICO NEL NOME DELL'AMORE DI CIO CHE DA SEMPRE E'>>  ""

Consiglio questa specie di rito e preghiera nel massimo silenzio interiore e se possibile senza distrazione alcuna, con un incenso e una candela davanti a voi.
Se dette con amore puro verso VOI STESSI, vedrete accadere cose belle...

Vi amo,
Claudio.

lunedì 16 agosto 2010

Affidatevi solo a voi stessi!! IL PARADISO E' DENTRO DI NOI!!!

Affidatevi solo a voi stessi!!!
Ogni volta che scopriamo un briciolo di pseudo-verità viene creata una realtà fittizia parallela pronta a trarci in inganno e a farci vacillare..
Non crediate di aver raggiunto mai la certezza e la verità assoluta..perché altrimenti non avrebbe senso l'evoluzione infinita di quell'energia creante che E' TUTTO e che IN TUTTO E'. 

Finché vivremo separati da noi stessi, vivremo separati da tutto il resto. Tutto è parte integrante del nostro essere in divenire. 
Si ha Paura di non sapere cosa fare perché c'è un BLACK OUT momentaneo che ci perseguita e che ci impedisce di poter RICORDARE  la nostra vera natura di matrice Divina ed Eterna.

Non abbiate timore di chiedere a VOI STESSI:
Chi sono? Da dove provengo? Dove sono diretto? Come mi accorgo che IO-ANIMA-L'eterno Divino mi sta parlando e guidando?
Sono domande con la risposta già inclusa nel pacchetto :-)) Ogni cosa che fa parte della tua vita e del tuo divino essere è la tua guida e  le tue risposte.

State soffrendo per tanti motivi:
  • MALATTIE FISICHE
  • PROBLEMI FAMILIARI
  • PROBLEMI FINANZIARI
  • MOMENTI DI SOLITUDINE E DEPRESSIONE DI CUI NON CAPITE L'ORIGINE
  • ATTACCHI DI IRA E ODIO CHE NON VI APPARTENGONO E CHE DISTRUGGONO (apparentemente) I LEGAMI CON LE PERSONE AMATE
  • APATIA VERSO TUTTO

C'è la MENTE di mezzo con pensieri non vostri che vi inganna e vi dice che non c'è soluzione in voi stessi e che solo qualcosa di ESTERNO a voi può aiutarvi... ma questO non è di certo il vero antidoto ma solo un leggerissimo e passeggero ANTIDOLORIFICO.

LE VOSTRE STESSI MANI sono QUELLE DI DIO che attraverso esse vi dona il suo tocco d'AMORE CURANTE per ogni attimo di sofferenza che vi passa accanto. Ma quella sofferenza è solo per farvi comprendere quanto siete GRANDI e farvi Apprendere  leLEZIONI PER LE QUALI AVETE DECISO DI SCENDERE SULLA TERRA!

Cosa succede quando vi ostinate ancora a non credere che in VOI RISIEDE il segreto del potere Amorevole Di Dio???
Vi appoggiate ad altro:
  • GURU
  • MAESTRI ASCESI
  • PERSONAGGI CHE DICONO DI AVERE CONTATTI EXTRATERRENI
  • PERSONAGGI CHE DICONO DI CANALIZZARE MESSAGGI E DICONO CHE LA VERITA L'HANNO RICEVUTA SOLO LORO
  • ALIENI CHE PROVVEDERANNO AL MOMENTO DELL'ASCENSIONE A RISOLVERE I VOSTRI BLOCCHI INTERIORI
  • RIFUGIO NELLA NEW AGE CON AUTO LAVAGGI DEL CERVELLO E CONSEGUENTE RIADDORMENTAMENTO DELLA COSCIENZA
  • RIFUGIO IN SANTI O PERSONAGGI STORICI DELLA RELIGIONE COME GESU O LA MADONNA CHE VI OSTINATE A PREGARE RITENENDO CHE SE PREGATE LORO SONO CONTENTI E RISOLVONO TUTTO PORTANDOVI IN PARADISO.
IL PARADISO E' DENTRO DI NOI!!!
Nessuno ci giudicherà se non noi stessi, nessuno ha il diritto di imporsi su di noi ma solo consigliarci la sua esperienza, nessuno è maestro degli altri ma solo di SE STESSO..
MA ATTENZIONE:
Non vuol dire che dovete rinchiudervi in casa e aspettare l'illuminazione all'improvviso!! Troppo comodo...
Siate PARTECIPI della vostra Vita donatavi per fare ESPERIENZA e per IMPARARE soprattutto dagli errori, dalla sofferenza e dalle mille cadute...
Fosse anche l'affidarvi a qualcun altro per poi comprendere che quel qualcun altro è solo un mezzo per farvi comprendere che è solo un pò più avanti nella SUA evoluzione personale.
Tutto quello che vivete non è sbagliato ma è conforme al percorso di Risveglio della vostra Coscienza.

CONSIGLIO:
Non culliamoci troppo rimanendo inermi predicando solo che l'amore risolve ogni cosa.. ma VIVIAMO nell'azione quotidiana di lavoro su noi stessi in osservazione costante della MATRIX terrestre in cui ci troviamo e diffondiamo senza paura i SEMI della nostra conoscenza e del nostro percorso di Risveglio personale affinché essi possano dare spunto alla coltivazione del personale Seme di Matrice Divina ancora latente. Tutto questo senza IMPORSI AUTORITARIAMENTE  ma nel dire liberamente che c'è il SOLE senza imporre per questo che per tutti debba essere una bella giornata, perché per altri c'è ancora pioggia dentro Sé stessi anche con il sole.

Non cadiamo di nuovo nel tranello di chi ci vuole far ricascare nell'ADDORMENTAMENTO generale per manovrarci!

Ecco perché dovete affidarvi a voi stessi... gli altri possono darvi lo spunto per ripartire ma io ritengo questo:
 il bambino se non inizia a staccarsi dal seggiolino per capire cosa vuole e soprattutto com'è camminare, non conoscerà mai questa nuova esperienza che gli appartiene in quanto ha le gambe, e sopratutto se non cadrà quelle volte necessarie a prendere coscienza delle sue gambe non imparerà a camminare ritto!

Claudio.

sabato 14 agosto 2010

DIO, so che saprai guidarmi..

DIO, so che saprai guidarmi..




Dio, lo so che sei in me, lo so che sono parte di te, lo so che mi parli con la stessa voce della mia anima, 
lo so che ovunque posso trovare traccia di te..
Con quante voci mi hai parlato e quanti occhi mi hai guardato.. sono stato sempre al centro del tuo amore e spesso non ho saputo
riconoscerlo nè apprezzarlo per quanto fossi accecato dal velo che sto scoprendo  solo ora..

Dio, chi sono io?
Per una volta utilizza la mia voce terrestre per dar forza e  coraggio con la tua voce rassicurante senza alcun limite di spazio e tempo.. coraggio a chi non sa cosa sta succedendo, per dar semi di conoscenza e risveglio della verità che appartiene solo a TE..che appartiene a quel cordone ombelicale che ci unisce tutti nell'unica via della creazione e del ricongiungimento all' UNO  tramite il TUTTO:
L'AMORE!

DIO-IO-ANIMA... VOGLIO SAPERE COSA SONO CHIAMATO A FARE qui sulla Terra.. voglio ricordare quant'è bello creare donando solo AMORE, voglio ritornare ad essere un tutt'uno con TE-ME..

Dio, so che saprai guidarmi... so che saprai farci ritornare alla nostra vera essenza,
e allora io ti chiedo umilmente di guidare tutti coloro che leggeranno queste parole .

NOI SIAMO SCINTILLA DEL TUO AMORE, NOI ABBIAMO IL POTERE, NOI SIAMO AMORE!

mercoledì 11 agosto 2010

DIALOGO SUL RISVEGLIO: come faccio....?

Ieri un'amico di facebook mi ha chiesto se fossi risvegliato ma da quel dialogo sono uscite tante risposte che possono ritornarvi utili amici miei.


DOMANDA: tu sei risvegliato ? se si che provi ? che devo fare per svegliarmi io?
RISPOSTA:  Fossi anche un risvegliato totale di certo non lo sarei del tutto perché sulla terra avremmo comunque dei limiti legati alla Terza dimensione. La cosa più importante è prendere coscienza che non viviamo In un mondo reale ma è Tutto proiezione di ciò che vogliamo vedere proprio perché abbiamo scelto prima di incarnarci di fare esperienza in questo modo con i drammi e gli schemi mentali ché dobbiamo risolvere a tutti costi prendendo consapevolezza ché il Vero Io non sono le nostre personalità/ego che ci fanno Re-agire in maniera automatica alle situazioni che creiamo con il pensiero e l'intenzione,ma questo Io deve diventare Impersonale distaccandosi da tutto ciò che è Materialismo e sopratutto da quei sentimenti ed emozioni ad esso legati che ti fanno andare in crisi comportamentale con Re-azioni non sotto il tuo reale controllo come Paura,ansia,preoccupazione,rabbia, rancore, gelosia, possesso, odio, che in realtà altro non sono che situazioni-specchio di ciò che è interiormente e che si manifesta All'esterno perché tu possa prenderne coscienza e chiuderne definitivamente i conti osservando, accettando e sciogliendo ( senza volerli combattere x eliminarli) i tuoi vari Io-Ego terrestri che altro non è che sempre una forma di manifestazione del divino che è in te, del tuo sé superiore che cerca di indicarti la via per insegnarti ad estraniarti da un falso mondo illusorio che non ti appartiene per legarti al Vero mondo di quell'energia divina-cosmico-intelligente-creante(Dio) che in te si specchia ed esprime in una continua evoluzione di se stessa. Spero tu possa cogliere il senso di tutto per capire che non c'é una tecnica standard per risvegliarsi ma siamo tutti destinati al Risveglio nella maniera che tu stesso-Dio ritiene più opportuna! Cogli i segni e ascolta il cuore..



IO   Ti suggerisco questo mio libro: IL MANUALE DEL RISVEGLIO.
LUI   scusa.. ma i libri non mi interessano più.. credo di averne già letti tanti..comunque grazie per il pensiero. Magari quando ti risvegli tu o qualcuno che conosci dimmelo così ci provo anch'io.
IO   allora non hai ancora capito che nessuno ti da il risveglio
e nessuno ti può indicare la strada. In questo libro che ho scritto ho solo cercato di indicare il percorso per chi ancora vaga nel buio con piccole, umili semplici indicazioni ma più che altro mettendo in chiaro aspetti ancora oscuri; ma se stai a sperare che qualcuno ti dica quale sia la strada esatta ti perderai sempre!
LUI   allora non me lo dirà neanche un libro..
IO    Hai perfettamente ragione ma rimarrai in attesa in eterno cosi, inizia a lavorare su di te ogni giorno.
LUI   tu sei risvegliato si o no ?
IO     ma se mi dai la definizione di risveglio allora posso risponderti; ma risvegliato vuol dire
prendere coscienza e agire di conseguenza soprattutto su se stessi !
LUI   sei tu allora che devi dirmelo perché non lo capito neanch'io!
prendere coscienza di cosa ?  di ciò che scrivono gli altri sui libri ?
IO    devi prendere coscienza che questo in cui viviamo non è un mondo reale...
LUI    lo so che non e' reale.. per ora tutti son bravi a parlare, ma tutti si ammalano invecchiano e muoiono
IO     Devi andare oltre il velo, devi prendere coscienza che viviamo con il solo scopo di elevarci e riunirci al Tutto e Uno uscendo dalla dualità Terrestre.
LUI    si lo so, ci sto provando..ma per ora non ci riesce nessuno. Nemmeno tu..

IO    Ma se non inizi a lavorare su ciò che ti appare dall'esterno ( che altro non è che un riflesso di ciò che hai dentro) , non potrai capire su cosa devi lavorare di te stesso e cosa devi ancora  risolvere di vecchi "drammi" di questa e/o precedenti esistenze, per cosi dire. Non c'è il pacchetto pronto "ordina e compra"!
LUI   lo so lo so, lo sto facendo..
IO   può anche esserci colui che ti dice come 'è ma non ti servirà
LUI  che mi dica com' è cosa ? Il nuovo mondo ? Di sicuro non ci sarà entrato leggendo,ma naturalmente quando deve accadere accade spontaneamente
IO   intendevo dire che non sempre è utile che qualcuno  ti dica come ci si risveglia pretendendo di possedere l'unica via giusta.  Ognuno ti può dare il suo percorso personale ma poi tocca a te combattere! Più sei nella merda e più sarà grande la tua rinascita; vuol dire che sei vicino alla meta!
LUI   io voglio prima vedere anche un solo risvegliato, anche uno solo. Ma se non esistono risvegliati come possono insegnare a me ?
IO   devi lasciare andare tutte quelle idee e concetti e pensieri che ti creano disturbo alle quali sei attaccato qualsiasi esse siano; quando non soffrirai per il loro distacco allora vuol dire che sei a buon punto.. denaro, compagna, amicizie e tutte quelle cose che se dovessero andar via ti farebbero soffrire, affrontale lasciando andare tutto il marcio.
LUI  sono anni che me lo sento dire e condivido ma non ci riesco; e ' come uno che sa che deve smettere di fumare ma fuma ancora
IO   passa un pò di tempo solo segui la tua guida interiore: qualsiasi cosa ti dice l'istinto, falla!
è sempre Dio che ti guida attraverso tante forme che siano letture, persone, circostanze, luoghi
LUI  io sento in questo momento della vita che ho bisogno di silenzio..tutti mi dicono questo o quello
IO  il silenzio è un passaggio obbligato. Prendi confidenza con la tua anima.

LUI  si ma non riesco ,io sto impazzendo! prima di addormentarmi non faccio che pensare..
IO  devi annullare la mente non son pensieri tuoi quelli che senti.. ti vengono indotti per farti stare in vibrazioni basse, fatte di energie negative.
LUI  sembra che mi leggi nel pensiero

IO  perché fidati che l'ho vissuto e forse lo vivo tutt'ora ogni giorno. Prendi coscienza che non son pensieri tuoi ma di questa matrice tridimensionale per farti stare come una merda..a volte sono di questi parassiti energetici, che siano alieni o che sia sempre una forma che Dio utilizza per farci poi risalire in maniera grandiosa..   ma non sono nostri pensieri o idee , sono indotte!
LUI   e ci riescono alla grande con me sti parassiti.
IO  quando diventerai impersonale verso tutto non identificandoti in nulla allora sarai nel bel mezzo di "cammin di nostra vita".. c'è una tecnica che da millenni la kabbalah insegna..
LUI  si dimmi
IO  quando si ripresenta una situazione dove stai per reagire (esempio ti incazzi se la tua compagna ti dice che ha lavato a terra e che sei cretino perche cammini con le scarpe) sorprendi queste entità reagendo al contrario di come faresti di solito ma non sopprimendo la rabbia, ma invertendo la reazione..per assurdo:

dille ti amo, sorridile, la sollevi come una bimba ridendo, prendi la mazza e balla mentre lavi tu per terra può sembrare assurdo ma funziona, allenati così! ma più sorprendi la tua mente più la freghi!
LUI   ho capito ci provo.. e' un pò come porgere l'altra guancia
IO  e più sei nella LUCE più IL BUIO non riesce a farti suo.  spero che ti senta un pò meglio ora..
LUI  diciamo che mi hai dato un pò di speranza e fiducia nel continuare a lottare e che non voglio mollare
IO   più cadi in basso e più stanno uscendo e venendo a galla le cose che devi risolvere e quindi siccome in questo periodo si devono per forza risolvere,sii contento perché vuol dire che lassù ti stanno aiutando per farti affrontare quelle cose che una volta prese di petto non si ripresentano più!
LUI   si ho capito sembra come se tu sai quello che mi succede, diciamo che ne hai idea forse perche succede anche a te
IO   credo che attraverso di me è come se avessi avuto davanti  uno specchio per dar risposte sia a te che a me , siamo guidati tutti e 2.. niente è a caso per fortuna. Tu sei il mio specchio e io il tuo
entrambi ci aiutiamo a vicenda..
LUI   si..questa cosa e' da un pò che mi frulla per la testa questa storia dello specchio; vedo altri me com'ero prima o anche adesso senza che mi accorgo ma che lo specchio mi fa notare in questo caso tu o io a te
IO  Tutto quello che è fuori è un 'esteriorizzazione di ciò che è dentro
LUI  credo a me stesso , sto dando e sto capendo grazie a te tante cose
IO    SIAMO UNO FRATELLO!

martedì 10 agosto 2010

La Legge della Rispondenza

Quando qualcuno ti irrita è probabilmente perché: 


a) Vedi in lui una parte di te stesso che non ti piace. Rifiuti di vedere quella qualità in te e non ti piace vederla nemmeno in un altro; 

b) Il modo in cui quella persona ti maltratta rispecchia il modo in cui maltratti te stesso. 

c) Ti ricorda qualche problema al quale sei attaccato: qualcuno che non hai perdonato, qualche limitazione con la quale non ti sei riconciliato; 

d) Non ti permette di distorcere la verità come fai di solito, oppure non si presta al tuo gioco, non sostiene le tue illusioni preferite, non vuole ignorare ciò che è ovvio. 

Qualunque sia la situazione che ti disturba, può essere volta a tuo vantaggio oppure essere sprecata. Puoi scegliere di guardare dentro di te e cercare quale paura sepolta, o quale dolore nascosto, o quale rabbia repressa siano stati riattivati e portati in superficie, oppure di guardare fuori e dare la colpa a qualcun altro, accusare qualcuno di volerti usare.

Puoi imparare e crescere grazie a questa situazione, oppure perdere una preziosa occasione. In questo caso il cosmo (la vita) deve prendersi la briga di ricreare nuovamente la stessa situazione, per un numero infinito di volte, finché alla fine non riuscirai a capire.

Quando ti rendi conto che qualcuno ti sta facendo soffrire, devi essere grato a quella persona perché in quel momento è il tuo insegnante. Essendo esattamente quello che è, ha “premuto un pulsante” nel tuo subconscio. Ora questo “pulsante” può diventare consapevole e tu hai fatto un passo in più verso la libertà. 

mercoledì 4 agosto 2010

Cosa significa RISVEGLIO?

Condivido questo bellissimo articolo di Claudio Prajnaram






Non c'è Il Risvegliato ma solo Coscienza consapevole di sè. La parola Risveglio è una analogia, una metafora...
Diversamente c'è Coscienza addormentata, non consapevole di sè, identificata con l'organismo corpo-mente.
Da questa inconsapevolezza sorge il senso di agente personale, il senso dell'ego.

Finchè non si "Realizza" che il Ricercare (azione), il Ricercatore (il soggetto) ed il Ricercato (l'oggetto) sono un Tutt' Uno, non si è ancora a Casa, spiritualmente parlando.



Il Risveglio significa semplicemente che scompare il senso di un agente personale.

Ma la dimensione fenomenica esiste ancora.
La comprensione consiste nel sapere che il corpo. attraverso cui avvengono le azioni, è parte dell'illusione.
L'illusione è qualcosa che non esiste se non nel tempo. E' ciò che appare e scompare. L'illusione e i fenomeni sono la stessa cosa.
Per quanto riguarda la tua domanda non ci può essere una risposta.
Nel risvegliato non c'è la memoria emotiva che lo fa reagire in maniera scontata. Egli non ha regole né codici caratteriali di risposta.
Ogni volta è una situazione nuova, e tutto sorge spontaneamente.
Ad esempio: non si può quindi sapere a priori come si comporterà un Risvegliato di fronte ad uno schiaffo, ad un insulto...  Potrebbe ridere, potrebbe abbracciare, potrebbe rischiaffeggiare... per me, non si può sapere.
Nelle diverse situazioni sarà probabilmente diversa la sua risposta.
Sarà ciò che sorge dalla Consapevolezza di quel momento.
Di sicuro non sarà coinvolto come lo può essere colui che è identificato nelle proprie azioni e pensieri.
Non ci sarà certamente risentimento, ma compassione per lo schiaffeggiatore. 

°°°°°°°

Queste invece sono riflessioni che un amico (Stefano E.) mi ha gentilmente offerto. Io le trovo magnifiche e significative e quindi  le propongo come occasione di meditazione, augurandomi che anche chi le legge possa apprezzarle come è successo a me.

Il nostro Sé interiore lo descriverei come la luce che proietta un film al cinema.  
La luce è il Sé e il film è ciò che chiamiamo "vita"... 
Così come senza la luce del proiettore il film non può svolgersi, allo stesso modo senza la luce del Sé, la totalità della vita non può esistere; e quell'unico Sé senza forma, senza inizio né fine è proprio te che stai leggendo... 
In realtà la vita esiste nel Sé, esiste in te e non viceversa... tutto è fatto di Sé così come le immagini al cinema sono fatte di luce. Quando al cinema vediamo un film dell'orrore con scene terrificanti, o d’amore con scene di tenerezza, in realtà è soltanto la luce che stiamo vedendo... allo stesso modo lo spazio-tempo (passato, presente e futuro compresi) è un'espressione senza causa della Luce unica, auto esistente ed eterna (senza inizio/fine) del Sé che tu sei ADESSO, l'unico "tempo" possibile...                                                                                             

***

"In fondo, è il processo del dare nomi alle cose che "crea" le cose... 

Senza la conoscenza che abbiamo della nostra quotidianità non ci sarebbero "le cose"... 
In fondo però, anche l'attribuire nomi alle cose, questo "conoscere", è un'espressione del sogno, un'immaginazione... 
Anche tutto questo voler sfuggire alla sofferenza psicologica che incombe sugli esseri individuati che crediamo di essere è parte del grande sogno della Coscienza, parte di Lila, il Gioco Cosmico... Solo quando riconosceremo che anche la sofferenza è impersonale, cioè sta accadendo ma non a qualcuno, fluiremo nuovamente come una goccia nell'oceano... una goccia che s'immaginava essere un frammento di ghiaccio/ego, ma era pur sempre restata un'eterna goccia/oceano... 
Quella di "passare una vita intera" ad esistere come un frammento di ghiaccio era appunto solo il sogno di un "istante", un sogno che ADESSO ha cancellato... svegliandosi..."

***

"Non sappiamo che stiamo sognando perché il soggetto del sogno è una parte fondamentale del sogno stesso, il soggetto del sogno non è "fuori" dal sogno, pur costituendone la base... 
Anche di notte, non sei Tu a fare l'esperienza del sogno: l'io del sogno è parte del sogno, ecco perché non si ha la lucida consapevolezza che si sta sognando! 
L'io del sogno è un'interfaccia che rende possibile la dualità io/mondo in quello stato particolare. 
Anche per lo stato di veglia vale la stessa cosa... 
Solo quando ci si rende conto che a "sognare" è qualcosa di più grande dell'ego, e ci si rende conto che l'ego è una parte integrante del sogno, un oggetto/ente proiettato come tutti gli altri, e non il proiettore del sogno, solo allora "ci si sveglia" e ci si rende conto dell'assoluta impersonalità della vita, compresa tutta la faccenda del coinvolgimento, della "ricerca" e della "liberazione"... Ma chi è a "svegliarsi"??? 
Quella del soggetto è un'illusione, la radice di tutte le illusioni! Quindi a svegliarsi non può essere un altro Soggetto, per quanto divino o spirituale lo si possa immaginare! 
Se ad esempio sogno di essere uno scarafaggio e poi mi sveglio, si può dire che sia lo scarafaggio a essersi svegliato dalla "sua" illusione, o piuttosto è la coscienza, che per sua natura è indefinibile, ad abbandonare l'illusione di una "forma"? 
Dobbiamo "comprendere" (ma non è nelle nostre mani il comprenderlo o meno di essere quella coscienza indefinibile che sta sognando di essere un uomo o una donna, soltanto così sarà possibile lo "svelamento" del Mistero che non è un mistero... il mistero che non vi sarà nessuno a "svegliarsi"... perché il sogno non è mai avvenuto... "

FONTE: http://digilander.libero.it/Praj/Home.html

LA COSCIENZA CRISTICA


LA COSCIENZA CRISTICA
D- Dovrebbe la Coscienza Cristica essere descritta come la consapevolezza in ogni anima, impressa come schema nella mente e in attesa di essere risvegliata dalla volontà, dell’unità dell’anima con Dio?
R- Corretto. Quella è esattamente l’idea. 
La Coscienza Cristica è una Coscienza Universale dello Spirito Padre. La Coscienza di Gesù è ciò che l’uomo costruisce come venerazione del corpo.
Nella Coscienza Cristica, quindi, c’è l’unità del sé, i desideri del sé, le capacità del sé messe in sintonia con le forze che possono far accadere ciò che viene cercato da un’entità individuale. 
D- Per favore spiegate chiaramente la differenza fra la Coscienza Cristica, Lo Spirito Cristico.
R- Come la differenza potrebbe essere data in ciò che determina la nascita nel fiore, e il fiore. La coscienza dello Spirito e le capacità di applicarla sono le differenze nella Coscienza Cristica, lo Spirito Cristico...Quelli con le capacità di invocare, di essere così altruisti da permettere allo Spirito di operare al posto del sé, sono consapevoli dell’attività dello Spirito, mentre quelli che possono essere coscienti o consapevoli di una verità possono anche non renderla del tutto loro senza ciò che è stato dato: “Colui che vuole avere la vita deve dare la vita” (Matteo 10:39); poiché Egli non pensò che fosse un furto essere uguale al Padre, eppure di Se Stesso non fece nulla, “bensì il Padre che opera in me, attraverso me”...
La Coscienza Cristica è lo Spirito Santo, o ciò che come promessa della Sua presenza rende consapevole della Sua attività sulla terra. Lo Spirito è come il Cristo in azione con lo Spirito del Padre. 
Sono sempre coloro che si avvicinano di più alla Coscienza Universale del Cristo ad arrivare più vicini al rapporto perfetto con le Forze Creatrici o Dio, il Padre – cosa che l’uomo Gesù raggiunse quando Egli diede di Sé al Mondo, perché attraverso Lui, per mezzo e in Lui, ogni entità potesse conoscere il vero rapporto con il Padre. 
Sappi che, dato che sei corpo, mente e anima, qualche porzione di questa Trinità è evidentemente una parte di una Coscienza Universale; o è abituata a conoscere la Coscienza Universale abbastanza da rivolgerLe la parola, o può essere messa al corrente del fatto di conoscerLa abbastanza da rivolgerLe la parola. 
(La Coscienza Cosmica si trova) aprendo quei canali nel corpo fisico attraverso i quali le energie dell’Infinito vengono messe in armonia con i centri attraverso i quali la coscienza fisica, l’attività mentale, viene raggiunta, --o nella profonda meditazione. 
Si vede l’infinito nella vita di Cristo, si vede l’infinito nella vita dell’uomo. 
D- Con lo spirito di chi, menzionato nel Credo degli Apostoli, comunicheremmo; con noi stessi o con quello di Dio ?
R- Dentro di noi a Dio. Poiché, come intimato altrove, “Il mio spirito attesta al tuo spirito” (Lettera ai romani 8:16). Lo spirito di chi ? Vi è solo uno Spirito—di verità. Ci possono essere delle divisioni, come ci possono essere molte gocce d’acqua nell’oceano, eppure esse fanno tutte parte dell’oceano. Separate, vengono nominate per quelle attività nelle varie sfere di esperienze che si cerca di esprimere qui. La comunione dello spirito del divino nel sé può essere con la fonte della divinità E’ questo che si intende con la comunione dei santi, di quelli che hanno un unico pensiero; poiché ogni pensiero rivolto all’attività emana dalla stessa fonte e vi è la comunione naturale di questi che sono in quel pensiero. 
Dato che l’anima è una parte o un’ombra del vero sé spirituale, essa controlla o governa l’universo piuttosto di essere governata dallo stesso. Ma quelli che hanno assunto interamente una coscienza vengono governati dalla stessa. Perciò, come ogni entità individuale accetta e vive per mezzo di questa o quella consapevolezza o coscienza, dà potere e spirito alla stessa.
Così ogni anima, ogni entità,è un co-creatore con la Coscienza Universale che chiamate Dio.
Lo sviluppo maggiore dell’anima che ci possa essere per ogni anima è essere sempre meno sé, sempre meno con qualunque desiderio materiale, ma sempre di più in sintonia con il Cristo, con l’Unico Sacro, la Vita, la Manifestazione di tutte quelle cose di cui è stato detto che sono così poco pratiche in riferimento alla materialità; eppure esse sono le cose reali, quelle vere nelle esperienze di ogni anima. 
Si vorrebbe che tutti imparassero che Egli, la Coscienza Cristica, è il Donatore, l’Artefice, il Creatore del mondo e di tutto ciò che c’è in esso... Egli è alla mano destra, è la mano destra, è l’intercessore per voi tutti. Perciò il vostro destino giace in Lui...
Egli E’, Egli Fu, Egli SARA’ PER SEMPRE l’espressione, l’espressione concreta dell’AMORE nella mente, nel cuore, nell’anima degli uomini. 
Sappi che, dato che la Mente è rappresentata dalla Coscienza di Cristo, essa è il Costruttore, è la Via, è la Verità, è la Luce; cioè, attraverso il modo in cui la Mente è tenuta. Non che rinneghi, non che rigetti, ma che sia fatta come una cosa sola con gli scopi che Egli, il tuo Signore, il tuo Cristo, il tuo Dio, il tuo sacro sé, vorrebbe che fosse. 
Nessuna influenza fuori o dentro può provenire da una forza nociva per il sé; fino a quando il sé circonderà il sé con il pensiero e la capacità della Coscienza Cristica, e se poi lo pratica nei suoi affari con il suo prossimo. 
D- Date il significato e la pronuncia della parola J-A-H-H-E-V-A-H-E.
R- Giava; che significa la capacità in sé di sapere di sé di essere se stessi eppure un tutt’uno con l’infinito o uno separato dall’infinito; di essere una parte di quel regno di aiutanti; di conoscere il sé come parte del regno e nel regno dove ci sono gli angeli, o in quel regno degli individui che sono stati, che sono con l’Annunciatore, il Signore della Via, e che hanno raggiunto la coscienza del Cristo—dentro di sé. 
(Attieniti) alla Legge dell’Uno come manifestata nell’uomo Gesù, come indicata nella Coscienza Cristica (Per favore comprendi la differenza di questi !) 
Egli, quella Coscienza Cristica, è la prima cosa di cui si parla in principio, quando si dice : “Sia fatta la luce, e la luce fu” (Genesi 1:3). E quella luce manifestò nel Cristo. Per primo diventò cosciente fisicamente in Adamo. E come in Adamo noi tutti moriamo, così nell’ultimo Adamo – Gesù, che diventa il Cristo – noi siamo tutti resi vivi. .... Perché ognuno di noi incontra il suo stesso sé, proprio come Lui; anche se questo non è stato possibile, pratico, in un’esperienza del mondo, fino a quando Egli, Gesù diventò il Cristo e preparò la via. Così Egli diventò il primo di quelli che dentro di loro sorsero alla rettitudine. 2879-1
In principio: Dio si mosse e disse: “Luce sia fatta,” e la luce fu; non la luce del sole, ma piuttosto quella dalla quale, attraverso la quale, nella quale ogni anima ebbe, ha e per sempre avrà il suo essere. Poiché nella verità vivi e ti muovi e hai il tuo essere in Lui (Atti 17:28). 
Studia la creazione, il rapporto dell’uomo con Dio. Che cosa è la luce, che venne sulla terra, come descritto nel terzo verso di Genesi uno ?Trova quella luce nel sé. Non è la luce del sole a mezzogiorno, né la luna, ma piuttosto del Figlio dell’Uomo. 
Lo Spirito si mosse – o l’anima si mosse – e la Luce (Mente) fu. La Luce diventò la luce degli uomini –la Mente resa consapevole dell’esistenza cosciente negli aspetti spirituali o nei rapporti dell’uno nei confronti dell’altro. 
In Lui è la luce, e la luce venne fra gli uomini, mostrando agli uomini la via per trovare quella coscienza nel sé—perché il regno è nell’intimo, e quando il sé viene fatto una sola cosa con quelle forze ci può essere la sintonia. 
“Che luce sia fatta”, fu allora quella coscienza che il tempo cominciò ad essere un fattore nell’esperienza di quelle creature che si erano impigliate nella materia; e diventò ciò che conosciamo come le influenze su un piano materiale. E la forza movente e la vita in ognuna e le attività in ognuna sono lo Spirito. Perciò, come vediamo, le divisioni furono date allora per il giorno, la notte; e quindi l’uomo conobbe quella coscienza che lo rese consapevole che la mattina e la sera erano il primo giorno.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...