Translate-Traduci

sabato 27 agosto 2011

I racconti di PHAOS AGAPE: "Adesso è il tuo momento! Non fuggire!

I racconti di Phaos Agape:


"Adesso è il tuo momento! Non fuggire!

DOMANDA
"Perchè mi sta succedento tutto questo?
Perchè ora.. perchè io? Sto male! Non voglio! Chiedo una risposta.."

RISPOSTA
E' il tuo momento..
così come per tutti, adesso anche per te, arriva quella fase in cui
tramite situazioni apparentemente "SGRADEVOLI",
apparentemente "TRAUMATICHE", apparentemente di grande "SOFFERENZA",
possiamo finalmente compiere quel balzo che spesso si osa chiamare evolutivo,
ma che altro non è che quel momento in cui devi fare i conti
con quella parte della tua vita che ti mette a nudo perchè TI VUOLE BENE.
Essa sta cercando solo di farti entrare in contatto
con la parte più VERA, PURA e REALE di te..
E' vero.. le mie sono solo parole che non servono più di tanto in tale circostanza..
perchè quando sei immerso in una situazione dove si vede solo SOFFERENZA e DOLORE
ci si sente come bruciare, accecati da un'oscurità strana
e non si riesce a vedere nient'altro che buio.
Ma ricorda che quel buio non esisterebbe se non ci fosse la Luce..e Tu sei LUCE.
Il buio è solo un gioco della luce che ti permette di scorgerla meglio.
Non è facile affrontare tutto questo, ma già dirlo ti mette un'etichetta addosso condizionandoti.
Già dire che è un problema difficile te lo rende tale.
Ora la tua mente farà associazioni su associazioni
mettendo in mezzo ricordi del passato per farti star male
e si attaccherà su fantasie riguardo al futuro dove proietterà il peggio
(ora come farò, cosa succederà, perche prima era così e adesso no? Se io.. se lei... se noi.. sto male, ecc..).
La mente si nutre di dolore a cui da e deve trovare una giustificazione plausibile per permettergli di esistere.
Il dolore esiste solo nel passato (Ricordo) e nel futuro (aspettativa), ma nel presente SI TRASMUTA!
Tu sei più FORTE, perchè tu non sei la tua mente.
Tu sei l'essenza più pura che paradossalmente sembra quasi gioire e divertirsi in queste situazioni solo perchè fa esperienza di sè ed evolve.
Ma questo ora è irrilevante perchè sei con la tua sofferenza che merita comunque attenzione.
Ma un'attenzione particolare.
Cosa voglio dire?
Non devi giustificarla, non devi respingerla, non devi odiarla.
Ma, anche se può sembrar assurdo,
devi solo OSSERVARLA, senza GIUDICARLA, non esprimendo LAMENTELA all'esterno di te.
Osservala, fatti invadere in tutto il tuo corpo rimanendo PRESENTE e COSCIENTE
anche delle fantasie immaginative che tentano di portarti nel dolore più atroce.
SII PRESENTE E OSSERVA QUESTO DOLORE...
cerca di vederlo come perfetto per te perchè ti sta portando quella pace che ne consegue solo quando avrai ACCETTATO COME MOMENTO UNICO E PERFETTO tutto questo.
Più tenti di respingerlo più esso crescerà come un'onda che ti sovrasterà..
Devi scorrere con esso perchè dentro di esso c'è la soluzione ad ogni cosa.
La risposta è nella domanda.
Non cercare di capire come o perchè poter risolvere questa situazione per te straziante,
perche proprio quando smetti di cercare la soluzione, essa magicamente arriva.
Capirai anche il motivo di quanto ti sta accadendo,
ma devi avere pazienza e tanto coraggio di scoprirlo.
OSSERVA OSSERVA e NON GIUDICARE e nè RESPINGERE.
Tutto questo ti passerà attraverso e non ti accorgerai di quanto sarà facile e immediato il sollievo.
La vita ti porta sempre ciò di cui hai bisogno e non è masochismo.
Ora devi svuotare il vaso d'acqua troppo sporca perchè altra acqua pulita possa entrare.
Non so cos'altro dirti perchè solo tu conosci il tuo momento e solo tu puoi tirartene fuori.
Ma prima di tutto
ABBI FEDE E AMA ANCHE QUANDO SENTI PAURA, RABBIA O FALSO ODIO!SEI INVINCIBILE..dietro l'angolo c'è il TUO PARADISO..
Chi c'è dietro l'angolo?Ci sei TU, il nuovo TE.. che niente teme perchè tutto AMA




martedì 23 agosto 2011

I racconti di PHAOS AGAPE: "L'ANIMA SI RICONOSCE IN Sè"


I racconti di Phaos Agape

L'ANIMA SI RICONOSCE IN Sè


Oh, Anima Errante, ma tu, ora, al punto in cui ti trovi del tuo Percorso, sei ancora in cerca dell'Anima gemella?
Adesso, forse, credi di averla finalmente trovata.
Ma tutto ciò ti spaventa, stranamente.
Ovviamente proprio sul più bello si presentano le difficoltà più sottili e pungenti per poter stare insieme anche fisicamente.. altrimenti sarebbe troppo facile sperimentarsi e ritrovarsi dopo eoni.
Non temere, non continuare ad avere paura. Essa conduce all’attaccamento che a sua volta conduce alla perdita illusoria di ciò che non ti è mai appartenuto e dunque alla sofferenza.
Lo so..temi di divenire quasi schiavo di questo tuo attaccamento, di questo tuo sentimento.
Ma non considerarlo come un sentimento terreno. L’amore è uno stato d’essere consapevole che non giudica e non pretende e, soprattutto, non si identifica.
Vivila come se fosse l'ultima occasione che quel Dio dentro di te, quel Dio, quale Tu sei, ti ha dato. Non potrà essere eterna questa situazione, perchè ognuno deve fare da sé la propria esperienza sulla Terra. L’amore è per sempre ma questo in particolare non farlo diventare un attaccamento perché finirebbe per autodistruggersi all’istante. La Completezza è dentro di Te, e lo puoi comprendere solo attraverso quest’anima Complementare che adesso hai davanti. Essa rappresenta l'ultimo ostacolo da superare qui sulla Terra per fare il famoso Salto.
Puoi solo sentirlo dentro se questa che ora tu osservi è l'anima gemella/complementare legata a te e che hai scelto tu stesso per fare il balzo quantico.
Lei è una tua proiezione. In lei vedi te stesso.
Inizia a consapevolizzare che tutta questa bellezza, armonia e amore che ora provi e vedi, è dentro di voi e non fate altro che riflettervela a vicenda come due specchi per riconoscervi l’uno nell’altra.

Lo so.. ti spaventa perché tutto sembra adesso essere così forte.
Accade perchè è DIVINO!
Lei è dentro Te ma con la sensazione illusoria di essere separati in due distinti corpi.
DIO è dentro TE, è uno specchio. Uno specchio e basta.
E’ l'ultima occasione, forse la più bella ed emozionante, per imparare a percepirlo dentro tramite uno specchio a cui non devi attaccarti credendo sia esterno a te.
Il lavoro deve essere fatto da entrambe le parti in maniera consapevole per liberarsi dalle ultime zavorre.
Quando dentro sarai Libero non avrai più bisogno di innamorati FUORI.
Basterai a te stesso. Riconosci ora te stesso nell’anima specchio che hai di fronte.
Metti il limite della consapevolezza come strumento.
Trascendi i sensi anche se fa un male cane a volte.
Ci devi passare anche col dolore se necessario.
Accetta questa condizione. Non è passività o impotenza, ma più lo rifiuti, più non vuoi vedere in questa maniera tale situazione e più soffrira.
Amala senza la pretesa che possa essere tua.
E’ DIFFICILE!
Ma quando ci sarai riuscito, tutto si sblocca.
Purtroppo il problema, vuoi o non vuoi, dipende da cosa sblocchi TU dentro di TE.
L’anima che hai di fronte, di conseguenza, si sbloccherà anch’essa.
Dove c'è attaccamento c’è sofferenza ma essa è illusoria.
Libera quest’anima dentro di te; non tenerla schiava. E’ come se la volessi tenere attaccata a te per star bene solo tu, ma così la fai scappare.. l'anima lo avverte.
Appena ti liberi dall'attaccamento della tua felicità alla sua presenza liberi anche lei tanto da permetterle di muoversi senza la paura di ritrovarsi di nuovo in prigione.
Ricorda che giudichi o vedi in lei tutto ciò che sei tu.. non c'è separazione.
Questo vuol dire essere Dio e creatori della propria realtà.
Il mondo è la tua ombra, tutto dipende solo ed esclusivamente da te.

Il perche di ciò che ti sembra impedire che tutto sia lineare è un blocco presente dentro di te che può essere sia di questa vita che di altre.. abbandònati a questa situazione e vedila come perfetta.
Quella parte (il divino che è in te), quella più pura, la tua vera essenza sa come sbloccarla, ma se tu ti opponi e fai resistenza , persiste come un macigno.
Lascia fluire la vita in te, arrenditi a questo momento come unico e perfetto senza saper nè come nè quando si sbloccherà.
Appena lo fai , ogni cosa ti giunge per risolvere divinamente tutto questo che ora vedi come “sofferenza”. Ti senti soffocare quando impedisci di far arrivare ciò che ti deve arrivare.
Anzichè seguire la corrente del fiume, tu non fai altro che andare al contrario, contro corrente cosicchè l'acqua ti sovrasta.
Può darsi che sia proprio questa l’anima gemella/complementare che da eoni aspettavi, ma sta a te poterlo sentire nel cuore.
Sappi prima trovare quell'amore e quella pace dentro di te , senza di lei affinchè ora non possa essere contaminata,in questi mesi, dagli attaccamenti.
Arrenditi al fatto che è cosi, e che ogni cosa sarà perfetta in ogni istante per il vostro prossimo futuro/presente.
Vedrai che ogni cosa arriverà come hai sempre sognato, ma non prima di aver trasceso le identificazioni per evitare l'attaccamento e rimanere nella purezza dell’amore incondizionato.
Ricorda: la consapevolezza spezza ogni genere di illusione e condizionamento.

lunedì 22 agosto 2011

I racconti di PHAOS AGAPE: "IL LUPO DAGLI OCCHI ROSSI"


Da oggi ha inizio una serie di racconti di cui volevo fare un libro ma che ho deciso di pubblicare gratuitamente per condurre, attraverso l'immaginazione di ognuno, alla comprensione consapevole di se stesso.
I racconti di Phaos Agape

(questo testo si trova all'interno del libro L'ALTRO ME)

IL LUPO DAGLI OCCHI ROSSI


Il bambino che è in te può salvare te stesso, quel bambino che ha fede nei propri sogni, che usa l'immaginazione. Quel bambino ha spesso visto un lupo nero ai piedi del proprio letto, quella dimora dei sogni. Il lupo è il simbolo di colui che esegue gli ordini dell'ombra la quale, a sua volta, si nutre di sofferenza, paura e disperazione.
Il lupo sta lì per permettere al bambino dentro di te  di essere guardato negli occhi e sconfiggerlo con la sua fede incrollabile che lui può tutto, che l'esterno non potrà mai condizionarlo, che è lui il guerriero che tutto è e che tutto può!

Il lupo riflette la tua paura che gli altri possano distruggere i tuoi sogni.. ma solo tu puoi permettere a quel lupo (gli altri) di farlo, perchè sei tu che permetti a te stesso di smettere di avere fede nel potere innato della tua immaginazione, e così gli altri possono nutrirsi di questa tua debolezza dandoti conferma che ciò che sei o fai non corrisponde a realtà, mentre tu devi alzare la testa e dire:
 “IO SONO, IO POSSO, IO VOGLIO, IO SCELGO ADESSO!”
Quel lupo è lì, fermo dinanzi a te.
I suoi occhi sono di un rosso magma incandescente che brilla nel buio.
La sua espressione è statica, decisa, quasi marmorea.
Ma se tu cedi ed esci dal tuo istante magico di presenza, il suo messaggio di paura, di falsata sofferenza e terrore avrà la meglio costringendoti ad accettare il suo messaggio.
Il messaggio dell'ombra in cui egli si trova. 
Si, il suo passo è felpato e la sua presenza la si nota con quel rosso fuoco che dai suoi occhi esce quando solo TU riesci ad accorgerti che qualcosa di losco si aggira attorno al tuo cavallo con cui hai affrontato viaggi lunghissimi.
Il castello è ancora distante ma puoi decidere in questo stesso momento di prendere la rincorsa dritto verso il lupo; di materializzare nella tua mano la spada della conoscenza della potenza dello spirito, che dimora all’interno del tuo ESSERE DIVINO CREATORE IMPAVIDO E IMMORTALE!

Lo vedi? Non fa poi così paura come credevi. Ti sta solo aspettando e ti aspetterà per l’eternità perché ama essere cercato così come lui cerca te. Il suo destino è portarti il messaggio dell’ombra:

“IO MI NUTRO DELLE TUE DEBOLEZZE, DELLE TUE PAURE, DEI TUOI CEDIMENTI, DELLE TUE FALSE CREDENZE, DEI TUOI ATTACCAMENTI A CIO’ CHE PRIMA O POI CROLLERA’ SOTTO I TUOI OCCHI. IO VIVO ALLE TUE SPALLE DIVENENDO PIU’ OSCURA E IMMENSA QUANDO TU CEDI NEL TUO PASSATO TEMENDO IL TUO FUTURO. ORA IL MIO ADORATO LUPO, AMBASCIATORE DELLE TENEBRE, TI PORTA IL MIO MESSAGGIO:
“SEI CAPACE DI SCONFIGGERMI? SAI QUALI ARMI UTILIZZARE PER ANNIENTARMI?

Allora, con un coraggio impensabile, ti alzi, ti metti in piedi e pronunci le seguenti parole:
“Che la forza di quell’amore che mi sta silenziosamente divorando beatamente, possa adesso farsi avanti e invadere tutto il mio essere. Che l’amore presente in ogni parte dell’universo, in ogni atomo di qualsivoglia essere animato e inanimato, possa qui e ora farmi suo. Possa il mio essere esplodere di quell’energia senza tempo e senza spazio che crea se stessa attraverso se stessa.”

Bravo, coraggioso guerriero. Hai sentito la chiamata al tuo risveglio. Il risveglio alla tua eterna consapevolezza di ciò che da sempre sei e sarai: AMORE.
E’ esattamente la sua invincibile e potente energia che ti permette di esprimere la vita che in te scorre. Hai sempre avuto la possibilità di poter scegliere tra la paura e l’amore. E adesso tu scegli consapevolmente la seconda spada, quella vera, quella eterna, quella pura, quella priva di condizionamenti e di bramosie.
Stai scegliendo di guardare negli occhi il rosso fuoco del lupo che non può e non potrà mai farti nulla. Come potrebbe? E’ solo un ambasciatore della sua padrona: l’ombra della paura.
E ora che hai saputo saggiamente scegliere di ascoltare il suo messaggio, sei in grado finalmente di poterlo ricevere coscientemente senza alcun timore. Adesso riesci a fare di esso il mezzo attraverso il quale trasmutare ogni gioco dell’ombra in AMORE. Hai deciso di ascoltare quella voce che la mente voleva soffocare: la tua anima e il suo gran cuore che ti diceva:
Io Sono la voce della tua storia. Non aver paura, vieni e seguimi. Rispondi alla mia Chiamata e ti libererò.
E così è stato. Senza alcuna contraddizione, senza rimpianti, senza più alcun timore. Hai scelto. Ora sei libero. Quel lupo ha fatto brillare i suoi occhi di un rosso ancora più incandescente, ma questa volta era un FUOCO DI TRASMUTAZIONE ALCHEMICA, era sincerità, era accettazione consapevole destinata al risveglio del proprio Sé autentico, era il fuoco dell’AMORE. Il lupo adesso sembra sorriderti, quasi voglia farti i più sinceri complimenti per il tuo autentico coraggio. Si gira e in un balzo scompare nel nulla pronto a portare a termine il suo ennesimo compito. Tu e quel lupo avete chiuso i conti.
La sua missione con te è terminata. Ora sa che tu sai.
Cosa? Sa che hai coraggio; sa che tu sai che lui non è mai esistito, che era solo una tua proiezione. Sa che tu sai che il potere l’hai sempre avuto tu ma a causa dell’inconsapevolezza l’hai ceduto alla sua immagine illusoria. Sa che ora sei cosciente e consapevole che il mondo è dentro di te, che l’universo sei tu; che tu crei e tu distruggi i personaggi della tua storia. Sa che tu sai che adesso conosci bene l'illusione in cui hai vissuto. Sa che tu stesso hai creato la prigione dove fin ora hai creduto di vivere e di esserne succube. Sa che ora sai che il mondo esterno  non vive indipendentemente dalla tua coscienza. Sa che sei libero da quest’illusione che un tempo ti ha portato ad accanirti contro i tuoi stessi specchi, contro le tue stesse proiezioni le quali riflettono la tua Coscienza in tutte le sue forme per permetterle di riconoscersi e di acquisire sempre più una maggiore consapevolezza. Sa che ora non ti accanirai più contro di essi ma li amerai consapevole che starai amando te stesso in tutte le tue infinite forme.
Hai scelto l’amore. Hai dissolto l’illusione della paura. Ora và, guerriero e diffondi il messaggio dell’Amore

lunedì 15 agosto 2011

2012 - Salto Vibrazionale e Sconfitta dell'illusione del TEMPO

Tatto dal libro di Salvatore Brizzi


La Sconfitta di Cronos
Lezioni di risveglio al cerchio interno
Da non perdere
Prezzo € 15,00
2012 - Salto Vibrazionale e Sconfitta di Cronos

Ogni pianeta possiede una frequenza vibratoria di fondo che dipende dal livello di coscienza di questo Pianeta, e la frequenza del globo su cui ci troviamo in questo momento sta velocemente aumentando. A dirla tutta non solo aumenta la frequenza vibratoria, ma sta diminuendo il magnetismo e si sta alzando la temperatura.

Al di la di quelle che posso essere le considerazioni sul 2012 e sul cambiamento di coscienza, se teniamo conto anche solo del piano fisico, entro pochi decenni il Pianeta sarà completamente mutato a causa del surriscaldamento. Nei prossimi anni alcune aree del globo dovranno fare i conti con temperature torride ed incendi devastanti.. mentre altre andranno incontro a glaciazioni.

Accadranno queste cose indipendentemente che voi crediate nelle profezie Maya o nella rivoluzione delle coscienze. Il tempo sta subendo una variazione, sta in un certo senso "ACCELERANDO".

Il tempo non esiste fuori di noi come fenomeno oggettivo, ma è intimamente legato alla nostra coscienza, pertanto è normale che tempo e coscienza procedano di pari passo.

La coscienza del Sistema Solare sta per salire ad un livello superiore, di conseguenza cambiano le coscienze dei pianeti al suo interno, cambia la coscienza della Terra e cambiano le coscienze degli umani. Se la coscienza di un Pianeta compie un balzo evolutivo, sono costrette a compiere lo stesso balzo tutte le coscienze che lo abitano.

Le specie animali e gli esseri umani che non sono pronti o che semplicemente non necessitano di attraversa questa "porta", devono lasciare il pianeta.

Sta accadendo qualcosa che ha proporzioni cosmiche non terrestri.

Chi attribuisce agli uomini la colpa per ciò che sta accadendo si sbaglia di grosso. Non abbiamo il potere di fare proprio nulla... fortunatamente. Le specie animali lasciano il pianeta quando devono lasciarlo.. ed il globo cambia la sua temperatura ciclicamente, in risonanza con l'attività del Sole.. Nostro PADRE.

Noi possiamo solo assecondare la volontà del nostro pianeta e quello del Sistema Solare e armonizzarci con i loro scopi al fine di partecipare all'Evoluzione Cosmica. Alla fine di un ciclo cosmico il tempo e la coscienza si comportano come un masso che rotola lungo il fianco di una montagna: parte lentamente, ma più si avvicina a valle più accelera.

Lo stesso sta accadendo alle nostre vite.. più ci avviciniamo al punto terminale del ciclo, più velocemente si muove la società in cui viviamo. I cambiamenti e le innovazioni son sempre più frequenti e le quantità di informazioni che dobbiamo essere in grado di gestire aumenta ogni giorno. In riferimento al 2012.. le scritture Maya non parlano di fine del mondo, i Maya non erano catastrofisti, ma studiavano con eccezzionale cura il comportamento del tempo, i loro sacerdoti erano Custodi del tempo.

Avevano capito che il tempo si dispiega ciclicamente ed alla fine ogni ciclo sale di un ottava. A un certo punto il tempo come lo conosciamo "collasserà", perchè collasserà anche la nostra mente.. e ci sposteremo su un piano della coscienza che è oltre il tempo.

Chi salirà su un'altra frequenza vibratoria comincerà a percepire la vita fuori dal tempo classico. Probabilmente vivremo ancora questa vita fisica, ma non saremo divorati dal tempo.

Saremo NEL tempo ma non saremo DEL tempo.

Saremo NEL mondo ma non saremo DEL mondo.

Verremo vomitati fuori da Cronos, e riprenderemo finalmente a vivere, perchè quello che stiamo conducendo adesso non è un autentico vivere. Ovviamente non ci verrà regalato nulla.. e SOLO chi sarà uscito dal tempo grazie a uno specifico lavoro su di sè "Erediterà la Terra.."per usare un'espressione evangelica.

Non credo che giungerà dall'alto una Grande Liberazione per tutti gli abitanti del Pianeta.

Questo collasso del tempo non sarà eccessivamente traumatico, o almeno non lo sarà per tutti. E' inevitabile che ci siano terremoti, alluvioni e tsunami.. perchè la Terra si deve anche assestare sul piano fisico. Ma l'umanità nel suo complesso non sarà mai in pericolo. Certo è che aumentando il livello vibrazionale del Pianeta.. se non si è pronti "si accuseranno i colpi".

Nei prossimi anni le nostre vite personali saranno sconvolte da un numero di eventi sempre più alto che si manifesterà in un arco di tempo sempre più breve. Aumenteranno sempre più gli omicidi per motivi famigliari: le persone non riusciranno a reggere la pressione degli eventi e reagiranno uccidendo o uccidendosi.. e a volte entrambi il numero degli atti criminosi raggiungerà picci mai visti.

Con l'accelerare del tempo mantenere l'equilibrio psicologico non sarà cosa semplice, perchè dovremo lavorare su più fronti al contempo: denaro, amore e salute fisica. Per questo motivo è indispensbaile costruire un centro interiore, un punto di riferimento che ci permetterà di traghettarci attraverso questa fase caotica della storia.

I primi ad impazzire saranno coloro che sono già meno equilibrati, ma il fenomeno interesserà via via tutti quanti, perchè verranno messi tutti alla prova da Cronos. Stanchezza cronica, voglia di mollare tutto, senso di impotenza, desiderio di morire, rifugio nella droga, rabbia verso il mondo.. saranno effetti dell'incapacità di stare al passo col tempo (sta già accadendo)

Guerre, attentati, epidemie, scandali finanziari.. sono manifestazioni di una società impazzita che non riesce a trovare punti di riferimento fermi. Nel libro dell'apocalisse questo periodo viene chiamato: "Tribolazione", una parola che nella trebbiatura indica il processo di separazione dei chicchi del grano.. non si tratta quindi di una punizione, bensì di una selezione.

E' necessario separare i chicchi dalla pula, le pecore dai capri.

Vivremo una progressiva purificazione che comprenderà situazioni estreme, ma superata questa crisi.. chi sopravviverà conoscerà una nuova Età dell'ORO, dove l'attuale tecnologia non andrà perduta.. ma continuerà a progredire e sarà integrata in uno stile di vita più naturale e spirituale.

L'alchimista è una persona astuta, è una persona Quarta via, sfrutta cioè ogni occasione per evolvere più rapidamente.. e questo è un modo astuto per affrontare il concetto del 2012. Il modo più stupido è aspettare passivamente che arrivi una liberazione esterna dai problemi, magari ad opera di un messia, di un salto vibrazionale collettivo o grazie all'intervento degli alieni.

Se anche il mondo dovesse capovolgersi alla fine del 2012.. ma voi non avrete capovolto voi stessi, nel volgere di una settimana sarete di nuovo immersi negli stessi problemi e nelle stesse sofferenze di prima. Non è sufficiente che muti l'ambiente esterno per vivere felici se non muta l'ambiente interno.

Cronos sta spingendo l'acceleratore, il masso che rotola giù dalla montagna è quasi arrivato a valle.. ricordiamoci che il suo scopo è giungere a far collassare la mente e spremere la personalità fino al suo limite. La soluzione non consiste nel diventare più veloci a fare le cose, bensì nell'uscire dal tempo. La soluzione non è orizzontale, ma verticale..

Ognuno di noi è chiudo in un labirinto da lui stesso edificato, ed ognuno di noi non può sfuggire in maniera orizzontale ma deve spostarsi in verticale. Il labirinto rappresenta la mente di cui siamo prigionieri. La soluzione è trascendere in verticale l'origine di tutti i problemi: l'identificazione con la mente e il tempo.

Uscire dal tempo è importantissimo per la nostra crescita personale, in quanto ci permette di vivere in un eterno presente senza più affanni e paure, e credo sia anche chiaro quanto sia indispensabile uscire dalla trappola tempo/mente se vogliamo affrontare i prossimi anni senza scivolare nella follia che sempre più coinvolgerà il pianeta.
La Sconfitta di Cronos
Lezioni di risveglio al cerchio interno
Da non perdere
Prezzo € 15,00

giovedì 11 agosto 2011

Quanti perchè.. Il dolore è un'illusione?

Ecco un estratto dal mio libro  DIALOGO CON L'ANIMA:
Dialogo con l'Anima
Ciò che stai cercando sei tu!
Prezzo € 10,00



"Sei così bella anima mia. Sulla Terra ogni giorno è un nuovo giorno ma questo viaggio sembra così
infinito e a volte uguale a se stesso. Volevo chiederti tante cose, farti ancora mille domande tutte accomunate da una parola: perché? Noi esseri umani non facciamo altro che chiederci perché. Ci preme sapere costantemente il perché di ogni avvenimento in cui siamo immersi. Ci tormentiamo, ci struggiamo spesso in maniera così esagerata che diveniamo dipendenti da questa parola. Così non riesco a sentirmi davvero libero.

-Smettila di condannarti ad una sofferenza illusoria che puoi risolvere in questo preciso istante. Il perché è una domanda più che legittima, ma devi cercare di fare attenzione a non ricadere nel tranello della tua mente che vuole illuderti che gli avvenimenti accadono a caso per far sì che tu ti senta disperato, creando in te una
sfera di dolore. Questo dolore è il suo nutrimento. Ma non solo. Il dolore è associato spesso al ricordo di
avvenimenti passati e ad aspettative riguardo al futuro. E se non sei così pronto ad intervenire, cercando di metterti in contatto con me che sono la tua parte più pura, finirai con l’identificare il tuo passato con il tuo presente, dando a quel ricordo e a quel dolore l’illusione della continuità, del suo perpetuarsi. Cosicchè arriverai al punto di continuare ad identificarti con quella situazione ricreando la stessa emozione proiettandola in un’immagine futura. Questa tua credenza ed emozione imprimerà nell’etere e nei suoi elettroni una tale forza da ricostruire sistematicamente ciò che ti porti dentro (nutrimento preferito della mente) riperpetuandolo nel tuo prossimo futuro. Questo è il motivo per cui credi di non avere né il potere né la forza di poter agire sulla tua vita. Se il tuo perché consiste in: “Perché mi capita sempre la stessa cosa?”, 
allora significa che ti sei per l’ennesima volta identificato con la tua mente e non ti ritieni padrone e creatore della tua realtà. 
Ma se il tuo domandare consiste in:
“Perché mi accade questo?
Cosa c’è in me al momento che ha fatto sì che io stesso creassi questa realtà?
Che emozione alberga in me?
Cosa sta riflettendo questa situazione, questa persona, questa malattia?
Quale parte di me che non accetto e che rifiuto mi sta specchiando?

Cosa sto giudicando e condannando in me credendo che sia colpa di qualcun altro o qualcosaltro?”
Se le tue domande assumono questa valenza, allora stai sicuramente lavorando sul piombo che,
se osservato con pazienza senza odio, rabbia e giudizio, si trasmuterà nell’oro tanto ambìto.
[...................]
Hai detto di non sentirti libero.
C’è qualcuno che per caso te lo impedisce?
Tu sei libero di scegliere.
Tu crei la tua realtà.
Tu sei responsabile delle tue decisioni, delle tue azioni e delle loro conseguenze. Ma questo tu ora
lo sai. La libertà di cui parli è quella legata a tutto ciò che non sei veramente.
Sei ancora schiavo di meccanismi mentali e psicologici, del tuo corpo, delle tue re-azioni, delle
tue paure. Hai paura perfino di ammettere che sei stato libero e che ora che lo hai scoperto puoi
finalmente scegliere se agire con la mia forza mettendo al tuo amorevole servizio anche i poteri
di cui la mente dispone. Devi comprendere che adesso è arrivato il momento di attraversare una nuova fase, la più bella ed emozionante che ci possa essere.
E’ davvero giunto il momento di ricominciare consapevolmente da te.
E ricorda che tu sei me, tu sei coscienza.
La coscienza crea la sua realtà ed è responsabile e non vittima di essa.
Vive l’attimo e si specchia senza fine imparando dalle nuove forme 
che assume nelle sue infinite immagini di se stessa."




Dialogo con l'Anima
Ciò che stai cercando sei tu!
Prezzo € 10,00

TITOLO : "Dialogo con l'Anima"
AUTORE: Claudio Guarini
EDIZIONI: YouCanPrint.it
ISBN: 9788866182092
Prezzo: € 10




NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...