Translate-Traduci

domenica 23 maggio 2010

Ho'oponopono - Tecnica Hawaiana per ottenere tutto il meglio dalla tua vita!

TEORIA:


Noi portiamo dentro come parte inconscia, tutte le persone importanti nella nostra vita (queste parti di noi spesso assomigliano molto agli archetipi di Carl Jung). Ho'oponopono rimette "tutto a posto" con questi aspetti. Il processo di Ho'oponopono è quello di allineare e pulire il nostro genealogia, e inoltre ripulisce le nostre relazioni con le altre persone della nostra vita, una specie di lavoro karmico. Il conscio ha accesso diretto all'inconscio, che a sua volta comunica con il Sè superiore, tra il conscio e il Sè superiore non c'è comunicazione. Per modificare in meglio la nostra realtà dobbiamo accedere attraverso il perdono all'inconscio che darà l'informazione al Sè superiore per modificare in meglio la nostra realtà.
Lavorare con Ho'oponopono:
 

Quando ti viene in mente qualcuno con cui non ti senti in armonia totale o che non ti sostiene, ecc. Immagina nella tua mente, un piccolo palcoscenico sotto di te. Ora immagina una fonte inesauribile di amore e di guarigione che arriva e scorre dall'altro sopra la tua testa (dal tuo Sé Superiore), e apri la tua corona, e lasciare entrare questo flusso di amore e guarigione dentro il tuo corpo, finno a riempirlo completamente, e riempire il vostro cuore e mandarlo alla persona sul palco. Assicurarsi che sia tutto entrato che sia stata accettata la guarigione.
Quando avete fatto questo, parlate con la persona e dite "Mi dispiace, perdonami, ti amo, grazie".
Poi lasciate andare la persona, fino a vederla sparire in lontananza. Puoi vedre un cordone che si recide tre di voi, se la persona è un vostro compagno, figlio, genitore puoi vedere la persona che entra nel tuo cuore.
Fate questo con ogni persona nella vostra vita con i quali non siete in sintonia.
La prova finale è, vedere se riuscite a pensare alla persona senza provare sentimenti negativi. Se ancora si sentono emozioni negative, rieseguire di nuovo tutto il processo.



Ho letto questo libro e dico che è spettacolare..comprendi tante cose che hai sempre ignorato

Zero Limits
Ho'oponopono - Lo straordinario sistema hawaiano per gioire di una vita meravigliosa in cui tutto è davvero possibile
Prezzo € 13,52
invece di € 15,90 (-15%)








Articolo di - Silvia Mussini | 18/09/2009





Il fine settimana scorso a Verona ho partecipato ad un corso di guarigione ed autoguarigione condotto dal dott Ihaleakala Hew Len. Un seminario di due giorni Corso Base 1 di Ho’ oponopono
Sono stati due giorni intensissimi, concentrati, leggeri e faticosi, densi e trasparenti, e focalizzantemente decisi a portare i partecipanti al cristallino Vuoto Interiore.
Avevo gia’ letto di questo terapeuta hawaiano che ha guarito un reparto completo di pazienti alienati criminali, senza mai vedere nessuno di loro.
Lo psicologo studiava la cartella di un internato ed in seguito cercava in se stesso per vedere come egli avesse potuto creare la malattia del paziente.
Mentre migliorava se stesso, il paziente migliorava.
Quando ho letto in uno scritto di Joe Vitale questa storia per la prima volta, ho pensato che fosse una leggenda metropolitana. Com’era possibile che qualcuno potesse curare qualcun altro curando se stesso? Come poteva un auto-miglioramento curare un alienato mentale?
Questo psichiatra utilizza un metodo di cura hawaiano chiamato Ho’oponopono, riveduto e aggiornato con gli insegnamenti intuitivi del suo cuore.
Nel mio pensare, il concetto di “responsabilità totale” significa che sono responsabile di ciò che penso e di ciò che faccio.
Credo che la maggior parte della gente consideri la responsabilità totale in questo modo. Siamo responsabili di ciò che facciamo, non di ciò che chiunque di altro fa.
Cio’ non è cosi’.
Il dottor Ihaleakala Hew Len ha curato questi malati mentali e questo mi ha vividaMente aperto una reale prospettiva basata sulla responsabilità totale.
In poche parole e con estrema semplicita’ ci ha raccontato la storia del suo lavoro come terapeuta.
Molto tempo fa ha lavorato quattro anni all’ospedale dello Stato di Hawaii, nel reparto di criminali malati mentali pericolosi, dove gli psicologi cambiavano ogni mese.
Il personale prendeva molti congedi per malattia o se ne andava, semplicemente. La gente andava in questo reparto rasentando i muri, temendo di essere attaccata dai pazienti. Non era un posto piacevole dove vivere, lavorare o andare in visita.
Il dott. Len dice che non vedeva mai i suoi pazienti. Accettò di avere un ufficio e vedere le cartelle. E mentre osservava le cartelle, lavorava su sé stesso.
E mentre lavorava su sé stesso, i pazienti iniziavano a guarire.
“Dopo alcuni mesi, alcuni pazienti che erano stati legati ai letti, furono autorizzati a circolare liberamente. Altri, che erano curati con psicofarmaci iniziarono ad abbandonare le loro medicine. E coloro che non avevano alcuna possibilità di essere rilasciati, perché troppo pericolosi, furono liberati”,
” Ero stupefatto” dice “e non è finita, proseguì, il personale iniziò a venire a lavorare volentieri. L’assenteismo e la rotazione dei dipendenti si fermarono. Abbiamo finito per avere più lavoranti del necessario perché i pazienti erano sempre di meno e tutto il personale si presentava per lavorare. Oggi, quel reparto è chiuso.”
Gli abbiamo chiesto “Cosa faceva in lei stesso che induceva questa gente a cambiare?”
“Semplicemente… curavo la parte di me che li aveva creati” ci ha detto
Il dott. Len ha spiegato che la responsabilità totale della nostra vita significa che Tutto nella nostra vita – semplicemente perché E’ nella nostra vita – è la nostra responsabilità.
In senso letterale, il mondo intero è la nostra creazione.
E’ difficile da inquadrare! Essere responsabile di ciò che ho detto o fatto è una cosa. Essere responsabile di ciò che ciascuno nella mia vita dice o fa è un’altra cosa.
Tuttavia, la verità, è che se ci prendiamo la responsabilità completa della nostra vita, allora tutto ciò che vediamo, sentiamo, gustiamo, tocchiamo, sperimentiamo, in qualche modo è della nostra responsabilità perché E’ nella Nostra vita.
Ciò significa che le attività terroristiche, il presidente, l’economia – qualsiasi cosa sperimentiamo e che non gradiamo-, spetta a noi di curarli.
Esistono, per così dire, soltanto come proiezioni che vengono dall’interno di noi. Il problema non è loro, è nostro e per cambiarli, dobbiamo cambiarci.
So che ciò è difficile da afferrare, che è difficile da accettare e viverlo realmente.
La critica è molto più facile della responsabilità totale, ma mentre ascoltavamo il dott. Len ho iniziato a comprendere come la cura per lui é nel Ho’oponopono, ovvero la cura è amare se stesso.
Se vogliamo migliorare la nostra vita, dobbiamo curare la nostra vita. Se vogliamo curare qualcuno – anche un pericoloso malato mentale – lo faremo guarendoci.
E’ stato chiesto al dott. Len come faceva a curare se stesso. Cosa faceva esattamente, quando egli osservava le cartelle di questi pazienti?
“Io non facevo che ripetere “Mi dispiace e Io mi scuso” e “Io ti amo” ancora ed ancora come un mantra, provando gratitudine e sentendo la sincerità del mio sentimento”, ha spiegato “È tutto?” “Si , è tutto.”
Il fatto è che amando se stessi è il più bel modo di migliorarsi, e mentre ci miglioriamo miglioriamo il nostro mondo.
Quando ci osserviamo, facciamolo con amore.
Mi dispiace Perdonami Grazie Ti Amo
Amore e Gratitudine
Silvia Paola
Ho’oponopono significa rendere diritto, rettificare, correggere

Zero Limits
Ho'oponopono - Lo straordinario sistema hawaiano per gioire di una vita meravigliosa in cui tutto è davvero possibile
Prezzo € 13,52
invece di € 15,90 (-15%)





Zero Limits
Ho'oponopono - Lo straordinario sistema hawaiano per gioire di una vita meravigliosa in cui tutto è davvero possibile
Prezzo € 13,52
invece di € 15,90 (-15%)









lunedì 17 maggio 2010

LA VITA SPIRITUALE









Macrolibrarsi.it presenta il libro: La Libertà Spirituale di Michael Bernard Beckwith

LA VITA SPIRITUALE


La vita spirituale non consiste nell’andare in chiesa, accendere incensi, dare qualche spicciolo ai poveri o mormorare qualche preghiera o peggio ancora qualche supplica. No, la vera vita spirituale è una qualità della vita e sottintende un contatto con la vita celeste, pura, armoniosa e perfetta.
Infatti “spirituale” significa che lo spirito si manifesta, che la Divinità si manifesta.
Se amate la vita spirituale, se non l’abbandonate mai, qualsiasi vostra difficoltà si trasformerà in successo, in vittoria. Ma se decideste di lasciare la vita spirituale perché vi impedisce di realizzare nel mondo qualcosa di più interessante, siete naturalmente liberi di agire come più vi piace; presto però vedrete l’enormità del vostro errore e di cosa vi siete privati.

La vita spirituale è un contatto con i mondi superiori, un rapporto grazie al quale impariamo a progredire anche a nostra insaputa. Se interrompiamo questo legame siamo perduti perché ci poniamo fuori dalla Luce.

Se finora non avete avuto grandi vittorie o grandi risposte, ciò è dovuto al fatto che ancora non avete veramente scelto o sperimentato la potenza dello spirito. Incominciate quindi a credere in questo e al fatto che ognuno di noi è perfetto nella mente della creazione.

Una delle difficoltà più grandi è difendersi dalle influenze negative che sul nostro pianeta purtroppo abbondano.
Ora non è certo facile mettere a tacere certi sentimenti che sentite ribollire dentro di voi. Ma è nel vostro interesse e vantaggio perdonarechi vi ha fatto soffrire perché i suoi pensieri vi saranno soltanto nocivi se li ricambierete parlando o pensando male di lui.
L’unico modo per rendere innocui i pensieri nocivi è quello di neutralizzarli e dissolverli prima che arrivino a nuocervi, emanando onde di amore verso chi vi ha fatto del male.
All’inizio risulterà molto difficile visualizzare che a una persona per la quale provate rabbia e ostilità accadano cose belle diciamo così, ma poi imparerete che coloro che vi ostacolano sono in verità i vostri Maestri di vita. Infatti sono loro che vi danno l’opportunità di diventare più comprensivi, pazienti e misericordiosi.

La mancanza di comprensione degli eventi porta spesso gli uomini ad attribuire il male che capita a qualcun altro: una persona, Dio, il destino e via dicendo. Si proietta sull’esterno la colpa delle nostre sventure e ciò procura un senso di sollievo.
In tal modo però non facciamo mai i conti con la nostra coscienza e quindi non progrediamo.
L’uomo che sa comprendere i segni e gli eventi incomincia invece a considerare le proprie responsabilità, iniziando a guardarsi dall’esterno. Ma attenzione perché a questo punto c’è il rischio di attribuirsi tutte le colpe! Il risultato ultimo di questo percorso di vita spirituale non è dunque né il senso di colpa masochistico e neppure evitare ogni responsabilità, ma una via di mezzo, da cui emerga la necessità di allargare la comprensione e di restare vigili anche nei propri confronti.




Macrolibrarsi.it presenta il libro: La Libertà Spirituale di Michael Bernard Beckwith

Chi è povero e debole spiritualmente non è capace di perdonare ma cerca di vendicarsi. Invece bisognerebbe evitare di pensare alle persone verso cui proviamo odio o rancore. Esse, se non le perdoniamo, diventano i nostri padroni, ci vengono in mente quando mangiamo rovinandoci il pasto, quando siamo a letto guastandoci il sonno, quando ci rilassiamo riportandoci all’ansia ed agitazione.
Ricordate che una persona saggia impara molte cose dai suoi “nemici”.
Ora sono consapevole che una cosa è sapere che voi avete bisogno d’imparare a superare il risentimento e perdonare le offese, una cosa è trovare un metodo efficace per riuscire a farlo.
Quando coviamo sentimenti di rancore per una persona la prima cosa da riconoscere è che noi stessi siamo la fonte principale del nostro stress, e nessun altro. Neppure quella persona che magari è defunta da anni. Siamo noi a ricrearci continuamente nella nostra testa tutti quegli episodi che avranno, a lungo termine, dei costi fisici e emotivi pesantissimi.
Vi sono poi alcuni fra gli esseri umani che dal momento che si accorgono di aver commesso un errore o di aver subito un torto, anziché cercare la vendetta come i poveri di spirito, si lasciano andare ad un altro patetico comportamento: la lamentela.
Rimangono paralizzati per giorni, settimane, mesi, non vogliono più agire. Se credono così di impietosire la Luce o Dio, si sbagliano.
Chi ha fatto un errore si metta al lavoro per riparare. Chi ha subito un torto perdoni la fonte del torto. Quando si lavora ci si sporca ma non è grave, poi ci si lava.

Ognuno di noi è unico su sette miliardi,
noi non siamo la nostra mente,
ognuno di noi è uno strumento prezioso per la crescita degli altri,
per poter perdonare gli altri bisogna essere forti,
dobbiamo evitare di condannare chi ha torto,
e mostrare agli altri che apprezziamo le loro idee.
Macrolibrarsi.it presenta il libro: La Libertà Spirituale di Michael Bernard Beckwith


Condividi

venerdì 14 maggio 2010

EMOZIONI: per una presa di coscienza immediata - video





















PARTE 1





Avete bisogno di EMOZIONI x capire il "NON FISICO", è questo il motivo per cui le emozioni sono state cosi controllate sul pianeta! Vi è stato concesso emotivamente poco spazio e siete stati incoraggiati a sentirvi senza potere e spaventati.. Fidatevi delle vostre sensazioni indipendentemente da quello che sono..

Non è che non sapete sentire, è che avete paura delle vostre sensazioni. Non sapete cosa farvene quando le avete. Vi portano una sensazione di assenza di potere dentro di voi, cosicchè associate il sentire con un senso di "Oh no , ho fallito". Avete un limite nel vostro sistema di credenze che stabilisce che quando arriva qualcosa di emotivo e porta dolore o rabbia, non va bene. E' tempo di smettere di camminare intorno alle cose in punta di piedi evitando le vostre emozoni!


SENTIRE VI COLLEGA ALLA VITA!

PARTE 2


Condividi

martedì 11 maggio 2010

I Sintomi della 4° Dimensione Dodici Sintomi del Risveglio della Vostra Divinità


BENE: IO MI SENTO ESATTAMENTE COSI
I Sintomi della 4° Dimensione
  Dodici Sintomi del Risveglio della Vostra Divinità

1.       Sofferenze e dolori al corpo, specialmente al collo, spalle, schiena. Questo è il risultato dei profondi cambiamenti a livello del vostro DNA nel quale si sta svegliando il seme di Cristo. Anche questo passerà.
2.       Sensazione di profonda tristezza interiore senza apparente causa. Voi vi state liberando dal vostro passato (questa vita e altre) e questo causa la sensazione di tristezza. Questa sensazione è simile all’esperienza di traslocare da una abitazione dove avete vissuto per molti, molti anni, ad una nuova casa. Quanto più volete spostarvi nella nuova casa, tanto più vi assale la tristezza di lasciarvi dietro ricordi, energia ed esperienze della vecchia casa. Anche questo passerà.
3.       Piangere senza nessuna apparente ragione. Simile al punto 2. E’ bene e salutare lasciare sgorgare le lacrime. Aiuta a liberare la vecchia energia. Anche questo passerà.
4.       Improvvisi cambiamenti di lavoro o di carriera. Un sintomo molto comune. Come cambierai tu, così cambieranno le cose intorno a te. Non preoccuparti di trovare il lavoro o la carriera perfetta proprio ora. Anche questo passerà. Siete in una fase di passaggio e potete fare molti cambiamenti di lavoro prima di sistemarvi con un lavoro che vi appassioni.
5.       Allontanamento dalle relazioni familiari. Siete collegati alla vostra famiglia biologica dal karma. Quando uscite dal ciclo karmico, vengono liberati i legami delle vecchie relazioni. Sembrerà che vi stiate allontanando dalla vostra famiglia e dai vostri amici. Anche questo passerà. Dopo un po’ di tempo, potrete sviluppare con loro una nuova relazione se ciò risulta adeguato. In ogni caso, le relazioni avranno le loro basi nella nuova energia senza attaccamenti karmici.
6.       Insolite modalità di sonno. Sono del tipo svegliarsi molte volte in piena notte. In voi si sta svolgendo un enorme lavoro e spesso questo vi costringe a svegliarvi per “riprendere fiato.” Non preoccupatevi: Se non potete ritornare a dormire, alzatevi e fate qualcosa piuttosto che restare a letto e preoccuparvi di problemi esistenziali. Anche questo passerà.
7.       Sogni intensi. Potrebbero includere sogni di guerra e battaglia, inseguimenti e mostri. Voi state letteralmente liberando la vecchia energia del passato e queste energie del passato erano spesso simbolizzate da guerre, corse per fuggire e uomini neri. Anche questo passerà.
8.       Disorientamento fisico. A volte vi sentirete molto sradicati. Voi sarete “spazialmente cambiati” e vi sentirete come se non poteste mettere due piedi sulla terra, oppure come chi cammina tra due mondi. Poichè la vostra consapevolezza transita nella nuova energia,il vostro corpo talvolta resta indietro. Passate più tempo in mezzo alla natura per aiutare la nuova energia a radicarsi. Anche questo passerà.
9.       Aumento del “parlare a voi stessi.” Vi ritroverete molto spesso che parlate a voi stessi. Realizzerete prestissimo che stavate parlando con voi stessi negli ultimo 30 minuti. Esiste un nuovo livello di comunicazione che sta prendendo spazio nella vostra esistenza e voi state sperimentando la punta dell’iceberg parlando con voi stessi. Le conversazioni aumenteranno e diventeranno più fluide, più coerenti e più significative. Non state diventando pazzi, siete shaumbra che si stanno muovendo nella nuova energia.
10.    Sensazioni di solitudine anche quando siete in compagnia di altre persone. Potete sentirvi soli e allontanarvi dagli altri. Potete sentire il desiderio di allontanarvi da gruppi e folla. Come Shaumbra ( “Shaumbra” significa Famiglia e profonda amicizia interiore), state percorrendo un sentiero sacro e solitario. Quanto più i sentimenti di solitudine vi causano ansietà, tanto più vi sarà difficile in questo momento relazionarvi con altre persone. Le sensazioni di solitudine sono anche associate al fatto che le vostre guide si sono allontanate. Sono state con voi in tutti i vostri viaggi, in tutte le vostre vite. Per loro è giunto il momento di fare ritorno, così che voi possiate riempire il vostro spazio con la vostra stessa divinità. Anche questo passerà. Il vuoto interiore sarà colmato dall’amore e dall’energià della vostra stessa coscienza Cristica.
11.    Perdita di passione. Potete sentirvi totalmente privi si passione, con poco o nessun desiderio di fare qualcosa. Questo va bene e fa proprio parte del processo. Accettate questo momento di “fare nulla.” Non combattetevi su questo perchè anche questo passerà. E simile alla riprogrammazione di un computer. Avete bisogno di spegnere per un breve periodo di tempo per caricare il nuovo sofisticato software, o in questo caso, la nuova energia del seme di Cristo.
  1. Una profonda nostalgia di Casa. Questa è forse la più difficile e provocatoria di tutte le condizioni. Potete sperimentare un profondo e opprimente desiderio di lasciare il pianeta e ritornare a Casa. Questo non è istinto “suicida.” Non è causato da rabbia o da frustrazione. Non fatevi prendere dall’idea che possa causare drammi a voi stessi o agli altri. C’è una parte tranquilla di voi che vuole andare a Casa.Il motivo di questo è molto semplice. Avete completato i vostri cicli karmici. Avete completato il contratto per questa vita. Siete pronti a cominciare una nuova vita, ma nell’attuale corpo fisico. Durante questo processo di transizione, avete un ricordo interiore di quello che significa stare dall’altra parte. Siete pronti ad imbarcarvi per un altro viaggio di lavoro qui sulla terra? Siete pronti ad accollarvi i cambiamenti derivanti dal muoversi nella Nuova Energia? Si, potreste davvero andare a casa ora. Ma siete venuti fin qua, e dopo molte, molte vite, sarebbe un peccato partire prima della fine del movimento. D’altra parte, lo Spirito ha bisogno che voi siate qua per aiutare altri a transitare nella nuova energia. Essi avranno bisogno di una guida umana, proprio come voi, che ha viaggiato dalla vecchia energia alla nuova. Il sentiero che state percorrendo proprio ora vi fornisce le esperienze che Vi permettono di diventare un insegnante del Nuovo Umano Divino. Per quanto il vostro viaggio possa essere a volte solitario e buio, ricordate che non siete mai soli.  

  2. Alla 5 D i momenti di pensiero non lineari diventano sempre + frequenti. La telepatia di pensieri si verifica sempre + spesso anche con altre dimensioni.. Il sonno cambia :irrequieti risvegli frequenti, disturbi durante il sonno. Il corpo mentale diventa scettico e non è più disposto a credere. I concetti cominciano a vacillare, il corpo mentale che aveva accampato la pretesa di essere da solo a definire il tutto, adesso si scontra con la sfera spirituale. Sono molto di più le paure x TENERE sotto controllo la PERSONALITA' dell'essere che si sta risvegliando. La rimozione comincia...con un'autoanalisi. "CHI SONO?"   Si avvia un processo di abbandono a quelli vecchi x smaltire e x dare spazio a nuove e vere realtà.
    Sintomi ...fisici:
    stanchezza cronica, rapido affaticamento, sensazione di ottusità nodi linfatici, dolenti cefalee violente, dolori muscolari e articolari. .febbre, dolori alla nuca, aumento e diminuzione di peso, dolori zona cardiaca, sentire fitte e tachicardia, disturbi del ritmo cardiaco.
    disturbi del SONNO,insonnia prolungata, difficoltà a dormire, eccessivo bisogno di sonno, sudori notturni, brividi di freddo, stato di spossatezza al risveglio.
    disturbi MENTALI:
    lacune, disorientamento, locaili difficoltà ad elaborare informazioni, irritabilità, confusione, sentirsi annebbiati, problemi motori.                                                                                                                        Disturbi EMOTIVI 
    paure, panico, depressioni, frequenti cambiamenti di umore.
    A PARTIRE DEGLI ANNI 70-80 MIGLIAIA DI OPERATORI DI LUCE CON VARI SINTOMI SONO CORSI DAL DOTT...IN USA I MEDICI DECISERO DI DARE UN NOME UFFICIALE E UN QUADRO CLINICO...chronic fatigue syndrome CFS ( sindrome di fatica cronica).
    A causa della difficile situazione diagnostica le persone ( ignari che fossero operatori di luce)i malati di CFS fecero tantissime terapie senza successo.
    E così gli operatori di luce risvegliati restano x il momento isolati con il loro sapere sui retroscena....E' importante che i risvegliati aiutino i NON_risvegliati affinchè non solo capiscano questa verità ..ma possano consigliarli x farli sentire meglio con prodotti fitoterapici ..o prodotti naturali.
    cmq non tutti gli operatori di luce anche se sono coscienti di esserlo hanno queste problematiche ....ma...prima o poi si manifesteranno xke' un giorno dovranno cmq integrare le sfere delle coscienze..COSMICHE.... ..
Condividi


    NEWSLETTER

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
    Il Risveglio di Coscienza

    Il Risveglio di Coscienza

    Si è verificato un errore nel gadget

    VIDEO

    Loading...