Translate-Traduci

sabato 10 ottobre 2015

L'INGANNO DELLA MENTE -VIDEO

(ALLA FINE DELL'ARTICOLO TROVERAI IL LINK AL VIDEO DOCUMENTARIO REALIZZATO A RIGUARDO)
Quante volte ti sei sentito in trappola? Quante volte ti è capitato quell'attimo in cui sentivi che qualcosa non quadrava nella tua vita? Quante volte hai finto che tutto fosse apposto e hai continuato a prenderti in giro?
La mente cerca sempre la via più comoda, breve, indolore e facile per far fronte alla vita. E questa è una via illusoria. In questo modo maschera ogni metodo e tecnica pseudospirituale travestendo il vero percorso da scampagnata domenicale. Ciò ti allontana da quello che davvero ti porta fuori dal marciume. Ti allontana dall'unico vero luogo di guarigione. E dov'è questo posto?
Dentro. Dentro. Dentro.
Dentro te stesso è questo luogo.
La mente è solo uno strumento di cui hai perso il reale controllo perché è essa a dominare tutta la tua vita. Esegue dei comandi dettati dalla sopravvivenza a sua volta pilotata dalla paura. Hai paura prima ancora che qualcosa accada senza neanche sapere cosa sia. Il nuovo, l'inaspettato appartiene ad una visione molto più ampia che non fa assolutamente parte della mente. L'ignoto, ciò che non ti da sicurezza fa parte delle scelte ispirate e suggerite dalla forza spirituale, dalla reale guida che la mente rifiuta a priori. Il tuo cercare la serenità, la felicità non è altro che cercare sicurezza e questo non fa altro che condannare ogni istante che vivi.
Non occorre cercare palliativi o vie di fuga per addolcire la pillola o per sfuggire ai mostri che non si vuole guardare negli occhi. 
Tutto ciò distrae e allontana dalla reale liberazione.
Il mezzo esterno è sempre un coadiuvante.
Il bisogno di considerazione e attenzione da parte degli altri ti porta a vivere in funzione di un idea falsa che hai su te stesso. Senza l'approvazione di chi ti circonda ti senti poco importante. Ma questa importanza personale deve morire perché è mera illusione e ti distrae dal vero te. Il primo passo e rendertene conto divenendo consapevole di tutti i tuoi atteggiamenti che agiscono solo in funzione dell'esterno e di un bisogno infantile, il quale adesso non è più il caso di assumere in quanto non hai più tre anni. Questo atteggiamento è spesso riscontrabile in quegli adulti che soffrono male la loro solitudine e cercano disperatamente di colmare dei vuoti che non potranno mai essere riempiti dall'esterno.
Ciò che pilota la tua mente e tutta la tua vita è l'istinto di sopravvivenza. Spesso diciamo "ho agito per istinto". Ma l'istinto è paura e controllo. L'altra faccia ad un'ottava superiore si chiama INTUITO e appartiene alle parti animiche. Le intuizioni provengono dal contatto con "spirito" detto più comunemente "Sè superiore" o "guida" o "animale guida".
Quando incontri resistenze dovute alla paura, all'ansia di non farcela, alle preoccupazioni del futuro, ai ma, ai se, ai come, ai quando, e così via, allora sei in presenza della mente in preda all'istinto di sopravvivenza. Essa non vuole mollare la sua zona di comfort e ti consiglierà maldestramente con la sua vocina invisibile di non ascoltare le indicazioni di SPIRITO, il quale sa in realtà cosa è meglio per te.
Il vero dramma è che molto spesso le persone non vogliono affatto sapere ciò che le riguarda davvero, altrimenti smetterebbero di vivere nelle loro illusioni.

L’uomo crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi. (Erich Fromm)

Il desiderio che qualcosa di esterno possa completarti o renderti felice, è un trucco dell'ego.
Tutto quello che ti porta ad avere la spinta verso ciò che non conosci è quasi sempre bandito dagli stratagemmi e i vecchi schemi della mente. La paura nasce dal non voler accettare quel salto nel vuoto che tanto terrorizza la smania di controllo della mente abituata a vedere solo il passato e il futuro, perdendo il contatto col presente. In realtà quel vuoto va riempito dalle scelte consapevoli che permettono un salto prettamente evolutivo nei confronti di se stessi.

Basta farti una sola domanda.
Quali sono le tue priorità reali nella tua vita e nella giornata in ordine di importanza?
Ma attento perché nel risponderti ti prenderai in giro.
Cosa metti al primo posto?
Osserva bene le tue azioni quotidiane e vedrai che probabilmente quella che tu chiami ricerca interiore ed evoluzione, piuttosto che percorso interiore di risveglio, si trova al secondo posto.
Perché essa sottintende delle rinunce spesso importanti, o meglio, che la mente ritiene importanti, e per questo raggiri la strada tornando quindi indietro, sui tuoi passi senza andare verso la vera strada.
Occorre abbandonare i vecchi schemi e farsi guidare da spirito mettendo in conto che le sue indicazioni non corrispondono assolutamente a quelle della mente e della sopravvivenza o delle aspettative. Ricordati di osservare la tua giornata e i tuoi pensieri per vedere a cosa dai priorità. Ti arrivano segnali. Sappi leggerli e interpretarli senza l'intervento caotico della mente
Arriverà un momento in cui le scuse per giustificare le tue paure e le tue fughe non basteranno più, e guardare in faccia la verità sarà l'unica via di salvezza.

Le menti umane sono in preda al conflitto e all'isteria, ma soprattutto sono in mano a qualcosa di cui vi hanno convinto, sin dalla nascita, che neanche esiste. E quel qualcosa governa le vostre vite senza che ve ne rendiate conto. 
Fate molta attenzione perché si stanno creando le condizioni più assurde per metterci l'uno contro l'altro in ogni circostanza della nostra vita. Si camuffano molto bene e sfruttano i tuoi punti deboli e la tua inconsapevolezza, agganciando la tua fiducia per poi spostarla dal tuo centro interno alla magagna esterna. Prestate molta attenzione.
I controllori di questo mondo, che possiamo chiamare arconti, guardiani o mente unica che fanno seguito a un solo architetto, per mantenerci nella sopravvivenza usano tutti i loro voladores e trucchetti emotivi e materiali per vedere proprio come riusciamo ad uscirne per ritrovare il nostro potere originale quando ci connettiamo a spirito, proprio perché loro non hanno più questa connessione e vogliono anche loro riuscire a farlo (vanamente) e ci inducono a rinascere vita dopo vita. Sembra quasi che questi falsi creatori vogliano proprio che arriviamo fino all'architetto stesso perché è un modo in più per studiarci e avere la formuletta.
Il guaio per lui è che non sa che i giochetti non funzionano più e che usciremo dell'illusione di questo labirinto ancora più forti, se non proprio incazzati alla Bud Spencer.

Abbi il coraggio di guardare con occhi di verità senza più fuggire.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti a scopo offensivo, di ingiuria e senza un legame con tale argomento verranno rimossi.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...