Translate-Traduci

venerdì 21 gennaio 2011

Messaggio dal PASSATO-FUTURO-PRESENTE

Voglio condividere con voi questa cosa strana.
Ero sul mio letto che ascoltavo musica e ho avuto l'impulso irrefrenabile di scrivere senza sapere cosa, ma con l'istinto di farlo come se lo sapessi..
Mentre scrivevo non capivo ma sentivo mie quelle parole.


Me stesso mi ha parlato.
Mi ha parlato in questo preciso momento, sia dal futuro che dal passato che esistono ora e in nessun altro tempo illusorio.
State brancolando nel buio per caso? Non credo affatto. Siete solo momentaneamente sprovvisti dei vostri veri occhi; siete in uno stato di non consapevolezza.
Credete ad ogni cosa vi si dica e allo stesso tempo la rinnegate per poi attendere, attendere, attendere..           attendere qualcosa o qualcuno che vi dica: “ Ecco questa è la verità”.
Quale verità?
L’unica verità che voi esseri umani di questo non-tempo state cercando qualcosa che non sarà mai trovata se pensate che sia da qualche parte lì fuori.
Cercate spiegazioni su come e quali leggi governino l’universo, senza rendervi conto che l’unica cosa che trovate sono soltanto dei placebo per la vostra mente.
Se solo ascoltaste il centro del vero unico universo smettereste di cercare, ma semplicemente realizzereste.
Questo centro è il vostro Cuore, e l’universo siete voi.
Le stelle che vedete la fuori durante una passeggiata notturna, o la stessa luna cosi splendente su quel telo blu profondo come le notti piu lontane di ogni tempo..
La prossima volta che vi capita alzate la testa con consapevolezza, osservate, siate presenti con tutto il vostro essere e ripetutamente camminate, fermatevi , cambiate direzione, ma continuate a osservare.
Tutto il firmamento vi segue ovunque andiate.
Sta solo riflettendo come uno specchio i vostri movimenti.
Qualcuno disse che il dito che punta la luna non è la luna.
Non c’è alcun bisogno che vi spieghi il significato di questo perché sapete già tutto di voi stessi.
Vi starete chiedendo come mai allora ascoltate con ardore queste parole che vengono dal di fuori…
Semplicemente non siamo esterni o estranei a voi.. ma noi siamo voi!
Siete voi che adesso avete chiesto l’illusione olografica di un foglio bianco su cui leggere parole che risiedono già in voi, credendovi separati dal resto credete che anche voi stessi del passato/futuro siate qualcosa di scisso e differente da ciò che considerate il vostro corpo/mente.
Non è facile assolutamente concepire e assorbire l’unità a cui tutto appartiene, a causa della forma duale di un corpo materiale invischiato nella pseudo-prigione che tanto amate chiamare MATRIX.
Ma non è d’altro canto difficile uscirne. Non c’è nulla a cui opporre resistenza, perché cosi facendo vi invischiate sempre più. Il metodo più rapido per liberarsi da una schiavitù olografica è divenirne consapevoli cosi come del vostro potere di creare costantemente la vostra realtà.
Ossia di proiettare voi stessi in uno spazio illusorio attraverso la coscienza.
Spesso vi viene ricordato che cambiando punto di percezione (ossia che è dal vostro interno che muovete ciò che è fuori, il mondo esterno) diverrete creatori finalmente consapevoli , coscienti.
In questo istante non state leggendo parole di qualcuno che vi parla da una postazione differente dalla vostra, ma siete voi stessi che parlate a voi stessi.
Ogni cosa di questo universo è infinitamente piccola e grande allo stesso istante. Non ci sono limiti né distanze.
La cosa che più desiderate è la felicità.
La ricercate, la bramate, la pagate…. E dopo tanti affanni dite continuamente che non l’avete trovata, o se è successo, non è stata quella vera, quella eterna.
Ma questo ha solo una semplice causa: essa è li con voi ORA,proprio ORA e solo ORA!
Non esiste nient’altro che il QUI e ORA! Non finiremo mai di ripetervelo!
Ma potreste ribattere dicendo: “Ma ora sento che soffro, e se soffro vuol dire che non sono felice, e se non son felice adesso, vuol dire che devo cercare la felicità da qualche altra parte, in qualche altro momento diverso da ora”
Se fate così la vostra ricerca sarà perenne. Una sola cosa potete fare e sappiamo quanto non sia facile:
accettare quel momento; osservatelo come fareste con vostro figlio appena uscito dal grembo materno, o con il vostro animale domestico che dorme sereno o chiunque voi siate legati, dal quale non pretendete nulla. Vi basta essere presenti in quell’istante bello cosi come appare nella perfezione di quel momento, e solo quello.
La felicità allora vi sembrerà eterna perché ci sarà assenza di tempo e non avrete modo di porre in un IERI o DOMANI qualcosa che potete vivere solo ORA!
Noi non esistiamo se non esistete voi.
Non vogliamo che ci consideriate alieni, extraterrestri o altri nomi simili molto di moda.
Ma abbiate fede in voi, amate il vostro intero essere cosi come lo fate con persone o animali al di fuori di voi.. essi non sono altro che voi proiettati all’esterno che sono li per dirvi come imparare ad AMARE VOI STESSI.
E voi siete l’UNIVERSO.
E amandolo non farete che farlo splendere più di quanto quei puntini che chiamate stelle facciano nelle vostre notti insonne.
La luce della vostra consapevolezza sarà la chiave.
Vi ricordo: SIAMO UNO!



TU SEI IL CUCCHIAIO

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti a scopo offensivo, di ingiuria e senza un legame con tale argomento verranno rimossi.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...