Translate-Traduci

venerdì 8 marzo 2013

RISCOPRIRE IL PROPRIO POTERE - Fase 4



Fase 4


La tua Coscienza Creatrice porta a manifestazione tutto quello che appartiene a quel determinato livello, raggiunto dalla tua Consapevolezza, di esistere all'interno di un campo di Energia. Tu vivi esattamente all'interno di esso. Ti manifesti al suo interno e grazie ad esso. Tu stesso sei Energia in movimento che prende forma dopo aver attinto da un campo sterminato di energia senza forma. Già ti vedo ad immaginare te stesso come un contadino che raccoglie l'energia quasi fosse il suo raccolto. Inizia a percepire nella parte più profonda di te quello che sto per rivelarti perché non lo rifarò una seconda volta. se vuoi fai una piccola pausa, fermarti, rilassati, distraiti un attimo, ma subito dopo torna centrato, immerso del tutto in questo momento quasi fosse l'ultimo di questa tua vita.
Fai un respiro profondo.
Fanne un altro.
Ancora un altro.
Ti rendi conto di come l'aria è sempre lì per servirti? Non la vedi, non puoi toccarla, annusarla, ma essa esiste e ti serve costantemente. È al tuo servizio per nutrirti e permetterti di vivere. Se tu respiri male, non è di certo colpa dell'aria, ma è solo una tua responsabilità. Sei tu stesso che respiri in maniera errata. Quasi sempre non sei consapevole del tuo respirare; ti ossigeni male e il corpo ne risente a lungo andare perché l'ossigeno è necessario alla tua stessa esistenza. Lo so che hai già capito cosa voglio dire e dove voglio arrivare con questo esempio.
L'aria, l'ossigeno ti circonda così come ti circonda il campo di Energia nel quale sei immerso. L'utilizzo che ne fai dipende esclusivamente dal tuo essere responsabile e consapevole dei tuoi pensieri, scelte e azioni.
L'Energia è proprio qui con te, anche adesso, per servirti. Tutto dipende dalle scelte interiori che compi e di conseguenza da quelle successive, ossia esteriori. Il tuo focus, quando si stabilizza su un qualcosa, con un'intenzione viva, forte e costante, non fa altro che dare forma all'energia nelle manifestazioni che ne derivano. Devi muoverti verso di essa o sarai in balia di eventi che la tua inconsapevolezza avrà creato. In un modo o nell'altro l'Energia deve e vuole servirti perché la creazione avviene tramite e dentro di essa.
Smettila di lamentarti del mondo e inizia sin da subito a regnare all'interno del tuo regno che è la tua stessa realtà. Abbi coraggio e fiducia nel chiedere. Se lo fai con l'intelligenza del cuore, tutto ti sarà concesso.
I mezzi che l'Energia utilizzerà per servirti non devono interessarti perché l'unico tuo compito è quello di smettere di essere governato dai pensieri e da una mente programmata dalla paura. Ti ripeto per l'ennesima volta che la mente è solo un tuo strumento e in quanto tale è al tuo servizio. Ma ti ricorda anche, prima di spiegarti il resto, che ciò che emetti, prima o poi ti ritorna indietro come un boomerang. Se le tue scelte sono prese con indecisione, paura e titubanza, l'energia ti servirà in ogni caso. Sappi che farsi servire dall'Energia non significa obbligare gli altri ad essere tuoi schiavi. Non devi ( sempre a tuo rischio e pericolo se lo fai) diventare assolutamente un mago nero che usa l'Energia per il male degli altri, tutt'al più per il loro bene.
Ciò che emetti ti ritorna indietro.
Non pensare che, solo perché chiesto all'Energia di servirti, ed essa usa altre persone come strumento, allora significa che tu li stai sfruttando. Assolutamente no. Non sono affari tuoi i mezzi usati. L'importante è il modo in cui chiedi e scegli. Se per assurdo vai in cerca di un lavoro e sei gioioso e sicuro di te a prescindere da quello che accade, attingendo la tua carica dalla presenza consapevole nel qui e ora, e, per assurdo, ti si presenta un volantino che qualcuno poco prima ha gettato per strada e sopra c'è scritto che cercano proprio te e poi qualcun altro, magari, ti pagherà per quel lavoro, devi capire che non stai sfruttando quelle persone che ti stanno magicamente servendo, perché anche tu stai servendo loro con il tuo lavoro creando un perfetto equilibrio.
E in tutto questo la tua umiltà deve essere sempre presente nel ringraziare sia te stesso, sia l'altro che hai di fronte, sia l'energia che ti ha servito. Più ti muovi nell'energia e con l'Energia, più crei altri infiniti potenziali di realtà parallele che puoi sperimentare.
Tu sei in una costante situazione di scelta nella tua vita, alcune sono inconsapevoli, altre, per tua grazia, no. Ti ripeto: che tu scelga di agire o di non agire, hai comunque compiuto una scelta e l'Energia non farà che eseguire il suo compito. Adesso il "problema" che tu ti poni è:
"Come fare a scegliere consapevolmente? Come fare a sapere cosa è più giusto per te? Come sapere verso cosa dirigersi?"
DEVI MUOVERTI!
L'Energia ha bisogno di movimento. Ovunque ti muovi essa è presente. Falla muovere con te e per te. Non pensare ai risultati, al come o al quando ma concentrati solo ed esclusivamente sulla tua presenza consapevole attimo dopo attimo. La presenza è quell'atteggiamento cosciente di totale dedizione a qualunque cosa tu faccia.
Vuoi che te lo ripeta per l'ennesima volta per fartelo entrare bene in testa?
Devi muovere tutto ciò che è intorno a te o il resto muoverà te! Devi muoverti con l'energia, essa deve e vuole servirti! Devi uscire dal recinto mentale di questi pensieri ossessivi di schiavitù e dirigerti ovunque il tuo sentire più profondo ti dice di andare fosse anche a al supermercato per un pacchetto di caramelle. Tu vivi, te lo ripeto, in un campo sterminato di energia che aspetta solo di prender forma "SERVENDOTI".
Tutti in un modo o nell'altro desideriamo qualcosa. Siamo figli di un desiderio anche noi, d'altronde. Quale? Quello di un essere macrocosmico che voleva donare una parte di Sé ad una sua stessa creazione perché era l'unico modo che aveva per diventare consapevole di Se Stesso.
Scommetto che non sai cosa fare in questo momento, vero? Comincia da questi semplici atteggiamenti:
·         Inizia a muovere l'energia altrimenti sarai mosso tu a tua volta in balia dell'indecisione.
·         Sii deciso, convinto, umile, coraggioso, senza vergogna, timidezza né paura.
·         Muoviti mentre sei fermo e stai fermo mentre ti muovi.
·         Entra nel campo delle varianti e nuota in questo campo immenso ed infinito di energia dandole la forma più armoniosa.
·         Esegui una scelta consapevole.

Ancora non ti basta? Ecco degli ultimi consigli, dopodiché devi proseguire da solo, a tutti i costi.

·         Il potere è nelle tue mani, tu lo cedi quando perdi consapevolezza di te.
·         Il tuo inconscio è una camera oscura dove senza Luce sei costretto a creare la realtà che esso detta per poterti far vedere chiaramente cosa accade dentro di te.
·         Molla la mente.
·         Segui il flusso.
·         Cessa di fare ipotesi.
·         Agisci e basta, anche nel non agire.
·         Il flusso è ciò che vedi ora, ciò che la vita ti da.

Sii consapevole della tua potenzialità estremamente magica ovunque tu sia!


(TRATTO DAL NUOVO LIBRO)

Le Risposte che non ti aspetti, o forse sì... - Libro
Rivelazioni di un'Arturiana
€ 13

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti a scopo offensivo, di ingiuria e senza un legame con tale argomento verranno rimossi.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...