Translate-Traduci

mercoledì 18 aprile 2012

Hai questa possibilità ORA. Sappi che ti stai cercando ORA! Ora puoi cogliere l'occasione

L'unica cosa che ora mi vien da dire è che (nel mio personale percorso) c'è paura. Ho sempre incentivato nei post o nei video a mollare, a lasciar andare per sempre e una volta per tutte questa fottutissima paura.
E' facile riuscirci?
Potrebbe, ma ci vuole una volontà vera, quella che solo l'Anima ha e non un Ego che è impregnato, al contrario, di una colossale paura di morire.
Si. La paura più grande che nessuno vuole affrontare in Vita è quella della morte. Vincerla quando si è ancora in vita, significherebbe vincere tutte le altre paure, tutti gli altri attaccamenti.
Occorre un autentico coraggio. Occorre scendere negli abissi, nel ventre della balena. Occorre percorrere i gironi infernali dell'inconscio che continuamente comunica manifestando all'esterno, nella nostra vita, tutte le situazioni e gli avvenimenti che si presentano per metterci nelle condizioni di affrontare e sciogliere i famosi "blocchi", i cosiddetti nodi da sciogliere. Come ben sapete, per risonanza attiriamo tutte quelle circostanze (fatte di persone e situazioni) che sono sulla stessa frequenza vibratoria del nostro stesso stato vibratorio.
Quindi non esiste il caso.
Il caso lasciamolo a chi vuole soccombere per comodità, per mancanza di coraggio, o anche per scelta di non voler vedere la realtà.
La realtà è che ci siamo presi per il culo fino ad ora, illudendoci di colmare dei vuoti interiori attraverso la pretesa di essere amati, di essere considerati, di essere accettati, di essere approvati, giustificandosi con azioni e parole vuote colme della paura di rimanere soli, di sentirsi lasciati lì abbandonati da una madre incapace di gestire un rapporto con il marito e ripiegarlo sulla pretesa di un amore edipico con il figlio che  poi tratterà la sua compagna futura come una mamma da cui pretendere attenzioni mai ricevute.
PAURE dovute ad esperienze e condizionamenti ricevuti dalla nascita fino a questo momento.
Ma se sei qui a leggere queste parole allora sappi che è giunto il momento di SVEGLIARTI, ma farlo sul SERIO!
Imploriamo attenzioni dagli altri perchè in fondo abbiamo intuito la verità e cioè che siamo il nulla, ma non con un'accezione negativa, ma il nulla dal quale proveniamo tutti.
Quando scrivo i libri mi accoro che sono messaggi per me alla fin fine, anche nel SOFFIO DELLA COSCIENZA  non faccio altro che ripetermi che devo Svegliarmi e abbandonare ciò che non sono, ossia tutte quella maschere, e trasformarmi da burattino a bambino vero.
Ecco una conversazione avuta con un'amica:
IO:
HO PAURA. ho paura di esser abbandonato da una persona, ho paura di morire, ho paura di fare sforzi invano su ciò che eseguo quotidianamente nella mia vita per vivere o per trascinarmi a vivere come ad esempio dedicarmi alle passioni, tendere a trovare una posizione economica che mi dia tranquillità, ecc ..inutilmente...non so più che fare..
LEI:
So che hai paura, tutti abbiamo paura. Il primo passo è dominare la mente per poter iniziare a lavorare su di essa. Il primo passo è consapevolizzarti che le paure non sono te. Finchè continui a dire che hai paura  non andiamo da nessuna parte. Tu sai cosa è meglio per te. E' un grosso passo il risveglio! Saprai quando è arrivato il momento e saprai se non vuoi prendere questa strada. E' una vera scelta di vita, un cammino, una Via per ricongiungerti a ciò che sei e significa sacrificare davvero tutto e vivere per alimentare l'ESSENZA; sacrificare tutto quanto per la comprensione di noi, per capire se c'è di più 'oltre di noi'. Forse non sei pronto, ma non devi fartene una colpa. Non sei pronto e basta. Comincia ad accettare! L'accettazione porta sempre ad un risvolto. Anche nei sogni inconsapevolmente succede di tutto, anche lì si perde la tua energia. Si fa tanto per restare svegli qua. Ed è un processo lungo per diventare svegli pure nei sogni, invece lì siamo in balia dell'incoscienza e quindi siamo burattini di essa.
Sai qual è il nostro scopo? Qual è l'obiettivo del cammino ?
Fare in modo di liberare la nostra essenza! Cosa significa? Che la nostra essenza, quella che si libera e vola via nei sogni, sia intrisa della nostra coscienza in modo tale da ottenere libero arbitrio anche nell'astrale così che possa resistere alla morte e possa scegliere cosa fare dopo..se reincarnarsi, se perdere l'autocoscienza e riunificarsi al tutto. In questo modo si blocca la legge causa effetto, nel senso che non saremo in balia dell'evoluzione, non subiremo le cause della vita precedente, non partiremo dal punto in cui abbiamo lasciato. Avremo capacità di scelta, di cambiare il corso delle cose a nostra volontà. Questo è il nostro scopo, lo scopo di chi intraprende il cammino.
Anche se in qualche momento penso che è dura, non posso tirarmi indietro,la verità è tutto ciò che ho sempre voluto .
Hai questa possibilità ORA. ORA puoi scegliere se continuare a sopra-vivere e lasciar perdere o intraprendere questa via che per carità richiede coraggio ma il coraggio arriva quando cominci a SPERIMENTARE VOLONTARIAMENTE. Sappi che ti stai cercando ORA!! Ora puoi cogliere l'occasione.

Quindi caro viaggiatore, a te la scelta.
Ti accorgi della vera solitudine quando ti accorgi che devi scavalcare quel muro solo con la tua forza di volontà e nessuno può aiutarti. SOLO TU PUOI!
Concludo con questa storiella: "..Stai per attraversare un ponte per andare al di là del burrone dove si trova la tua TERRA PROMESSA e stai abbandonando quel bosco oscuro dal quale sei uscita a fatica.
Quel ponte è traballante e può sopportare solo 40 Kg di peso.
Tu continui a ripeterti ciò che un orco ti ha fatto volutamente credere per non farti scappare:
«PESO 80 KG, NON CE LA FARO' MAI...»
Tutte chiacchiere.
Non ti sei accorta che sulle spalle hai il tuo zaino pieno di pietre che ti sei lasciata convincere a mettere dentro.
Hai paura di non farcela a sopravvivere senza quello zaino ma allo stesso tempo sei convinta che quel peso in più sulle spalle ti appartenga.
Allora molli lo zaino e inizi a correre lungo il ponte fidandoti del tuo ESSERE ed il ponte non cede e così arrivi dall'altra parte.
Gli altri 40 Kg non erano tuoi. Quel peso era solo illusorio."

«Bisogna avere il coraggio di lasciare ciò che ci limita e fa male perché quello, in realtà, ci da un'immensa sicurezza, ci fa sentire protetti ma non ci dà ciò che davvero desideriamo. Ma, testarda com'ero, non riuscivo ad accettarlo e così stavo lì ad aspettare che qualcosa ritornasse.. ma niente torna perché semplicemente tutto si trasforma»
[dal libro IL SOFFIO DELLA COSCIENZA]

1 commento:

  1. " La morte non è niente.
    Sono solo scivolato nella stanza accanto.
    Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
    Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora."
    (Henry Scott Holland)

    Da una che ha paura... :)

    RispondiElimina

I commenti a scopo offensivo, di ingiuria e senza un legame con tale argomento verranno rimossi.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...