Translate-Traduci

martedì 23 agosto 2011

I racconti di PHAOS AGAPE: "L'ANIMA SI RICONOSCE IN Sè"


I racconti di Phaos Agape

L'ANIMA SI RICONOSCE IN Sè


Oh, Anima Errante, ma tu, ora, al punto in cui ti trovi del tuo Percorso, sei ancora in cerca dell'Anima gemella?
Adesso, forse, credi di averla finalmente trovata.
Ma tutto ciò ti spaventa, stranamente.
Ovviamente proprio sul più bello si presentano le difficoltà più sottili e pungenti per poter stare insieme anche fisicamente.. altrimenti sarebbe troppo facile sperimentarsi e ritrovarsi dopo eoni.
Non temere, non continuare ad avere paura. Essa conduce all’attaccamento che a sua volta conduce alla perdita illusoria di ciò che non ti è mai appartenuto e dunque alla sofferenza.
Lo so..temi di divenire quasi schiavo di questo tuo attaccamento, di questo tuo sentimento.
Ma non considerarlo come un sentimento terreno. L’amore è uno stato d’essere consapevole che non giudica e non pretende e, soprattutto, non si identifica.
Vivila come se fosse l'ultima occasione che quel Dio dentro di te, quel Dio, quale Tu sei, ti ha dato. Non potrà essere eterna questa situazione, perchè ognuno deve fare da sé la propria esperienza sulla Terra. L’amore è per sempre ma questo in particolare non farlo diventare un attaccamento perché finirebbe per autodistruggersi all’istante. La Completezza è dentro di Te, e lo puoi comprendere solo attraverso quest’anima Complementare che adesso hai davanti. Essa rappresenta l'ultimo ostacolo da superare qui sulla Terra per fare il famoso Salto.
Puoi solo sentirlo dentro se questa che ora tu osservi è l'anima gemella/complementare legata a te e che hai scelto tu stesso per fare il balzo quantico.
Lei è una tua proiezione. In lei vedi te stesso.
Inizia a consapevolizzare che tutta questa bellezza, armonia e amore che ora provi e vedi, è dentro di voi e non fate altro che riflettervela a vicenda come due specchi per riconoscervi l’uno nell’altra.

Lo so.. ti spaventa perché tutto sembra adesso essere così forte.
Accade perchè è DIVINO!
Lei è dentro Te ma con la sensazione illusoria di essere separati in due distinti corpi.
DIO è dentro TE, è uno specchio. Uno specchio e basta.
E’ l'ultima occasione, forse la più bella ed emozionante, per imparare a percepirlo dentro tramite uno specchio a cui non devi attaccarti credendo sia esterno a te.
Il lavoro deve essere fatto da entrambe le parti in maniera consapevole per liberarsi dalle ultime zavorre.
Quando dentro sarai Libero non avrai più bisogno di innamorati FUORI.
Basterai a te stesso. Riconosci ora te stesso nell’anima specchio che hai di fronte.
Metti il limite della consapevolezza come strumento.
Trascendi i sensi anche se fa un male cane a volte.
Ci devi passare anche col dolore se necessario.
Accetta questa condizione. Non è passività o impotenza, ma più lo rifiuti, più non vuoi vedere in questa maniera tale situazione e più soffrira.
Amala senza la pretesa che possa essere tua.
E’ DIFFICILE!
Ma quando ci sarai riuscito, tutto si sblocca.
Purtroppo il problema, vuoi o non vuoi, dipende da cosa sblocchi TU dentro di TE.
L’anima che hai di fronte, di conseguenza, si sbloccherà anch’essa.
Dove c'è attaccamento c’è sofferenza ma essa è illusoria.
Libera quest’anima dentro di te; non tenerla schiava. E’ come se la volessi tenere attaccata a te per star bene solo tu, ma così la fai scappare.. l'anima lo avverte.
Appena ti liberi dall'attaccamento della tua felicità alla sua presenza liberi anche lei tanto da permetterle di muoversi senza la paura di ritrovarsi di nuovo in prigione.
Ricorda che giudichi o vedi in lei tutto ciò che sei tu.. non c'è separazione.
Questo vuol dire essere Dio e creatori della propria realtà.
Il mondo è la tua ombra, tutto dipende solo ed esclusivamente da te.

Il perche di ciò che ti sembra impedire che tutto sia lineare è un blocco presente dentro di te che può essere sia di questa vita che di altre.. abbandònati a questa situazione e vedila come perfetta.
Quella parte (il divino che è in te), quella più pura, la tua vera essenza sa come sbloccarla, ma se tu ti opponi e fai resistenza , persiste come un macigno.
Lascia fluire la vita in te, arrenditi a questo momento come unico e perfetto senza saper nè come nè quando si sbloccherà.
Appena lo fai , ogni cosa ti giunge per risolvere divinamente tutto questo che ora vedi come “sofferenza”. Ti senti soffocare quando impedisci di far arrivare ciò che ti deve arrivare.
Anzichè seguire la corrente del fiume, tu non fai altro che andare al contrario, contro corrente cosicchè l'acqua ti sovrasta.
Può darsi che sia proprio questa l’anima gemella/complementare che da eoni aspettavi, ma sta a te poterlo sentire nel cuore.
Sappi prima trovare quell'amore e quella pace dentro di te , senza di lei affinchè ora non possa essere contaminata,in questi mesi, dagli attaccamenti.
Arrenditi al fatto che è cosi, e che ogni cosa sarà perfetta in ogni istante per il vostro prossimo futuro/presente.
Vedrai che ogni cosa arriverà come hai sempre sognato, ma non prima di aver trasceso le identificazioni per evitare l'attaccamento e rimanere nella purezza dell’amore incondizionato.
Ricorda: la consapevolezza spezza ogni genere di illusione e condizionamento.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti a scopo offensivo, di ingiuria e senza un legame con tale argomento verranno rimossi.

NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il Risveglio di Coscienza

Il Risveglio di Coscienza

Si è verificato un errore nel gadget

VIDEO

Loading...